M5S Caltanissetta: “Mozione di sfiducia al sindaco Ruvolo: un bluff fino alla fine?”

277

Nota del portavoce in consiglio comunale del M5S, Giovanni Magrì, che di seguito pubblichiamo

Nel novembre 2017 otto consiglieri di opposizione firmarono la mozione di sfiducia al Sindaco Giovanni Ruvolo; Del Popolo, Adornetto, Bruzzaniti, Daniele, Dorato, Maira, Petrantoni, Rizza. Immediatamente dopo venne firmata anche dal sottoscritto e a Luglio del 2018 da altri quattro consiglieri del PD: Dolce, Gruttadauria, Petitto, Romano. 

Alla fine del mese scorso ho dichiarato che se la mozione di sfiducia al Sindaco Ruvolo non fosse stata depositata dai primi firmatari,  entro breve termine, avrei ritirato la mia firma, confermando comunque il mio voto favorevole alla mozione stessa, quando questa fosse arrivata in Consiglio.

Sarebbero state in ogni caso sufficienti le dodici firme già apposte.

Ritirare la firma, sarebbe stata, ovviamente, una provocazione.

Un pungolo che avrebbe avuto l’effetto, come infatti lo è stato, di smascherare definitivamente, qualora ce ne fosse stato ulteriore bisogno, un bluff protrattosi per le lunghe, che ormai noi tutti conosciamo bene!

Il MoVimento 5 stelle auspica, dunque, di riuscire a sortire l’effetto sperato, quello di indurre i primi firmatari, a depositare, una volta per tutte, la mozione di sfiducia senza se e senza ma.

Ovviamente, la firma non verrà ritirata poichè, siamo più che convinti che questo importante documento debba essere depositato.

La speranza è che, anche in extremis, lo si voglia effettivamente presentare, rinunciando a portare ulteriormente avanti un gioco, a perdere, ormai palese a tutti.  

  

Commenta su Facebook