Luigi Di Maio il 26 aprile a Caltanissetta a sostegno del candidato sindaco Roberto Gambino

739

Il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio sarà in Sicilia venerdì 26 aprile alle ore 19.30 in Piazza Garibaldi a Caltanissetta a sostegno del candidato sindaco Roberto Gambino. Il Ministro del lavoro e dello Sviluppo Economico ha dato in queste ore conferma del solo appuntamento nisseno alla vigilia delle elezioni amministrative 2019. I numerosi impegni istituzionali del vice premier potrebbero infatti rendere quello di Caltanissetta come unico appuntamento siciliano del mese di Aprile.

“Sarà un momento di piazza – spiega il candidato sindaco M5S – che chiaramente serve ad aiutare i miei concittadini a capire cosa sta facendo il Movimento 5 Stelle a livello nazionale e in ciascun comune che amministra e, per veicolare determinate informazioni, il confronto de visu è insostituibile. Ringrazio sin da adesso la struttura di governo Conte e del Movimento 5 Stelle per l’attenzione riservata alla mia città e al mio territorio. Delle tutele delle nostre filiere agroalimentari, all’attenzione per la nostra Corte d’Appello e ancora, dal decreto sblocca cantieri che ha permesso di far ripartire ad esempio i lavori della SS 640, alla fine dell’incubo incertezza occupazionale per i precari storici dei comuni, anche quelli del Nisseno. Come ho detto più volte – sottolinea ancora Gambino – non mi interessa il passato, i disastri delle passate amministrazioni della città sono sotto gli occhi di tutti. Ai miei concittadini non serve un sindaco che faccia l’elenco di ciò che non funziona, infatti per constatare lo sfacelo in cui ci muoviamo, bastano i propri occhi. A me interessa piuttosto ricostruire e lavorare sulle mille potenzialità che abbiamo già, attrarre investimenti ed energie nuove. Colgo quindi l’occasione per invitare i miei concittadini sia all’incontro con il nostro Luigi Di Maio del 26 aprile, ma anche ai vari nostri appuntamenti quotidiani, il cui programma è sempre reperibile sui miei canali social. Sono certo – conclude Roberto Gambino – che il 29 aprile Caltanissetta avrà voltato pagina”.  

Commenta su Facebook