Lombardo: "Ringrazio Dio perchè ancora vivo. Ma ci ho rimesso la pelle nei rapporti con la gente".

708

Lombardo_mediterraneo«Io concludo, se Dio vorrà, il 28 ottobre consapevole che devo ringraziare Iddio per questo miracolo che mi ha concesso: esco vivo da questa esperienza di Presidente della Regione autonomista». Lo ha affermato il presidente dimissionario della Regione Siciliana Raffaele Lombardo parlando questo pomeriggio a Catania ad una manifestazione elettorale.  «Porto a casa la vita e la pelle – ha aggiunto Lombardo – perchè per quanto riguarda tutto il resto, la mia serenità i miei rapporti con la gente, con la stampa e con tante altre istituzioni, certamente un poco di pelle io ce l’ho lasciata».

Apparentemente uno sfogo sincero, ma forse è qualcosa di più la dichiarazione di Raffaele Lombardo che questo pomeriggio ha ringraziato Dio per aver concluso l’esperienza in Regione da vivo. Un messaggio che un Lombardo ormai proiettato con la mente ad altri interlocutori, sembra parlare di cosa lo avrebbe in parte “ucciso”, ovvero una serie di provvedimenti che con questa sibillina frase il presidente uscente, sembra voler addebitare ad una volontà quasi esterna alla sua.

Commenta su Facebook