Lo scenario naturale della cava di Sabucina ospiterà “Al passo coi Templi, il risveglio dei dei” di Marco Savatteri

241

Lo spettacolo “Al passo coi templi – Il risveglio degli dei” di Marco Savatteri presentato in anteprima assoluta all’alba, lo scorso 19 agosto, al Teatro Antico di Taormina per il cartellone “Taormina Arte”, arriva a Caltanissetta, promosso dal Comune e dal Consorzio Universitario e sostenuto dalla Regione Siciliana. Un’unica data, il 20 settembre in un luogo inedito, la Cava di Pietra Sabucina. Un luogo magico che per la prima volta, all’ora del tramonto, sarà vissuto come teatro all’aperto. “Caltanissetta – dice l’autore e regista Marco Savatteri – sarà la seconda tappa di un tour dello spettacolo che partirà il giorno prima da Agrigento, dove la performance è nata e cresciuta negli anni”.

“Siamo orgogliosi di ospitare questo spettacolo applaudito da spettatori e critica – dicono gli assessori al turismo Grazia Giammusso e agli eventi Fabio Caracausi –. La Cava è un luogo di grande suggestione e al tempo stesso il posto che meglio può garantire, essendo ampio e all’aperto, le condizioni di sicurezza dettate dal Covid. Un appuntamento promosso in partnership con il Consorzio Universitario della città di Caltanissetta e con Fabio dell’Aira che ha messo a disposizione l’area”. Lo spettacolo inizierà alle 18.00. Per raggiungere la Cava sarà messo a disposizione un bus-navetta con partenze a rotazione di 10 min fin dalle ore 16.00 nei pressi della chiesa della Madonna del Santo Rosario di Sabucina.

Cinquanta gli interpreti impegnati tra cui le cantanti applauditissime a Taormina: il soprano lirico internazionale Rossana Potenza e Antonella Anastasi, nota al grande pubblico per la partecipazione a The Voice. In scena anche l’attore catanese Silvio Laviano nei panni di Ulisse e Zeus, Gianleo Licata in quelli di Fauno, gli artisti della Casa del Musical e ad alcuni studenti del progetto Arché, il corso di formazione artistica promosso dal Consorzio Universitario di Agrigento

La performance intreccia insieme le diverse arti dello spettacolo con momenti di danza rituale e divinatoria, musiche originali ispirate alle sonorità del tempo, canti a cappella e momenti lirici, azioni sceniche, duelli epici come quello tra Ettore ed Achille ed effetti speciali come il fuoco rubato da Prometeo, centrale in questa nuova versione scenica. Gli spettatori potranno seguire i giochi di Fauno, Satiri e Ninfe, contemplare gli dei e gli eroi del Mito, scoprire insieme ai protagonisti della scena e l’incanto del panorama al calar del sole.

L’ingresso è gratuito con posti limitati, per prenotazioni www.comune.caltanissetta.it

È consigliato l’uso di scarpe comode.

Commenta su Facebook