Lite tra fidanzati finisce in caserma. Arrestati dai carabinieri per resistenza

335

In una furibonda lite di coppia s”inserisce il fratello e il chiarimento finisce in zuffa con intervento dei carabinieri e l’arresto per resistenza.

I Carabinieri della Tenenza di San Cataldo sono intervenuti nella notte del 18 aprile per sedare una violenta lite tra due fidanzati, un uomo e una donna con precedenti, a seguito di una segnalazione ricevuta dai vicini di casa allarmati dal trambusto.

Alla lite si era aggiunto anche il fratello del giovane. I tre soggetti, tutti con età compresa tra i 22 e i 32 anni, hanno aggredito i carabinieri provocando lievi escoriazioni alle mani quando i militari hanno provato a farli desistere.

Tutti e tre sono stati tratti in arresto per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. Dopo l’udienza di convalida avvenuta nel pomeriggio di ieri ad uno dei due fratelli è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere mentre per l’altro veniva disposto l’obbligo di dimora nel Comune di San Cataldo. Alla donna, invece, è stato imposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Commenta su Facebook