Lite per la gelosia, dai social alle mani. Denunciato un minorenne nisseno dopo aver sferrato un pugno a un coetaneo

184

Caltanissetta, minorenne denunciato dalla Polizia di Stato per lesioni personali nei confronti di un coetaneo. La lite per gelosia tra due minorenni, iniziata su un noto social network, degenera in aggressione fisica in strada

I poliziotti della sezione volanti hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni un adolescente per lesioni personali. Lunedì pomeriggio il giovane ha aggredito un coetaneo, sferrandogli un pugno al volto e causandogli ferite guaribili in trenta giorni. La lite è avvenuta in strada alla presenza di diversi passanti. Una pattuglia della Polizia di Stato in servizio di controllo del territorio, che transitava in quel momento, ha assistito alla ressa creatasi tra i litiganti e chi stava tentando di separarli. La vittima ha riferito agli agenti di essere stato aggredito da un suo conoscente a seguito di diverbi avuti con lo stesso, iniziati qualche giorno prima su un noto social network, per motivi di gelosia.

Commenta su Facebook