Lite finisce a coltellate. Per poco non ci scappa il morto

898

Duello rusticano a colpi di fendenti tra giovani a Gela, probabilmente una contesa per una ragazza.
Tre persone sono state accoltellate. Una di queste, Fabio P. di 36 anni, è stata ferita da un fendente al petto in modo serio, rendendosi necessario un intervento chirurgico effettuato durante la notte. Il 36enne sarebbe intervenuto nella rissa che avrebbe visto coinvolto suo nipote (P. A. le sue iniziali) di 25 anni.
Anch’esso ha fatto ricorso alle cure ospedaliere. I medici gli hanno riscontrato ferite lacero contuse, suturate con l’ausilio di alcuni punti, al labbro, alla testa e ad un dito della mano destra. La terza persona finita in ospedale è un ventisettenne (V. R. le sue iniziali). Ha riportato quattro ferite da taglio, le più evidenti alla testa, al volto e all’avambraccio.
Questi ultimi due, dopo le cure, sono stati dimessi con prognosi di dieci giorni. Sulla dinamica della rissa indagano i carabinieri del locale reparto territoriale. Pare che il diverbio sia sfociato all’interno del locale notturno Tropico Med, sul lungomare Federico II di Svevia, e degenerato all’esterno.

Commenta su Facebook