L’improvvisa scomparsa di Don Vincenzo Sorce. Il cordoglio del sindaco Giovanni Ruvolo: “Persona straordinaria e punto di riferimento per tutti”

258

Con grande sgomento ho appreso dell’imprrovvisa scomparsa di Don Vincenzo Sorce. Una persona straordinaria ed una preziosa risorsa del nostro territorio in campo sociale, scientifico e culturale. Un punto di riferimento sicuro per tutti coloro che si sono confrontati con le molteplici attività avviate da Casa Rosetta.

Dalla prevenzione e dal contrasto delle dipendenze alla genetica, passando per l’attività di volontariato, Don Sorce è stato sempre un precursore. E’ partito dalla Sicilia estendendo il raggio d’azione in ambito internazionale con la creazione di centri in Tanzania e Brasile. Strutture che aiutano gli ultimi, gli emarginati.

Sento di unirmi al dolore dei familiari, dei tantissimi dipendenti e di tutti coloro che in più di quarant’anni d’attività di Don Vincenzo Sorce hanno ricevuto i benefici delle sue azioni, molto spesso rappresentati dal bene stesso della vita messa a repentaglio da tossicodipendenze, povertà e fame, emarginazione e discriminazione.

 

Commenta su Facebook