Liceo Rosario Assunto di Caltanissetta,  Chiara Vilardo e Maria Micccichè vincono il 1° premio al Concorso Moda Movie 2019

1510

Il Festival Moda Movie, giunto ormai alla 23ª edizione, ideato dall’Associazione culturale  “Creazione e Immagine” di Cosenza, nasce dall’idea di celebrare e approfondire la relazione tra il mondo della Moda, del Cinema e delle Arti e nell’ambito di questo obiettivo è stato indetto un concorso per giovani Fashion Designer con lo scopo di valorizzare e promuovere i talenti emergenti del mondo della moda.

Il tema della XXIII  Folk Bohémien – La tradizione incontra l’innovazione – , l’estetica popolare coniugata alle nuove tecnologie. Quindici i capi  finalisti del fashion designer, dei  settantacinque  provenienti da tutto il territorio internazionale,  che sono stati scelti   da una commissione di esperti  professionisti e presieduta dal direttore artistico di Mode Movie Sante Orrico  attraverso la visione di bozzetti  giudicati in base all’originalità e all’aderenza tematica .Ospite di onore della manifestazione, Lorenzo Riva rinomato stilista che ha presentato la sua nuova collezione.

Il Liceo Artistico Rosario Assunto di Caltanissetta, indirizzo Design Moda, diretto dalla d.ssa Graziella Bonomo ha partecipato al concorso, svoltosi al Teatro A. Rendano di Cosenza, portando a casa un ricchissimo bottino con ben quattro finaliste su quindici selezionate e un prestigioso 1° premio.

Luci della ribalta per il duo formato da Chiara Vilardo di Delia e Maria Micccichè di Serradifalco che hanno sfilato con un abito ciascuno conquistando il 1° premio del concorso giovani stilisti 2019 consistente  nel trofeo Moda Movie realizzato da un noto orafo del luogo, Borsa di Studio di 1000,00 euro, Stage offerto  da un’importante azienda di moda e da  M&M’S Gift Bag.

Il primo  posto di Moda Movie  assegnato al capo “Nel filo delle tradizioni” colore azzurro mood marino, filati sapientemente intrecciati e annodati  che richiamano  le reti dei pescatori, arricchiti da tecniche miste macramè, uncinetto, ricami e pietre tutto impreziosito da perline e pietre , reso stravagante tramite l’utilizzo di conchiglie, bottoni e madreperla. L’abito si sviluppa dall’alto verso il basso creando con  un movimento  a spirale il moto delle onde del mare.

Inoltre hanno sfilato al festival Moda Movie, oltre i capi del duo premiato, quattro capi realizzati  dalle altre alunne finaliste, Valentina Amico e Alissa Giunta, entrambe di Caltanissetta, apprezzati per l’eccentricità, per la manifattura e le tecniche utilizzate.

“Sono soddisfatta -dichiara il Dirigente Scolastico Dott.ssa Graziella Bonomo – anche perché è stata sicuramente un’esperienza interessante e costruttiva per le studentesse”.  Ringrazia i docenti Giuseppina Castiglione, Diega Avarello e Serafina Buglisi nonchè  l’assistente  tecnico Francesca Tarantino, per la loro professionalità  e la loro dedizione e passione  per il lavoro e per essere riusciti a trasferire  alle  allieve  l’arte del saper “progettare” e del saper “creare”  con le vecchie e le nuove tecnologie  dei capi originali che valorizzano  l’artigianalità.

 

Fotogallery

Commenta su Facebook