Liceo musicale a Caltanissetta. Diritto riconosciuto, autorizzato l'indirizzo.

819

Ragazzi Manzoni“Saranno centinaia le famiglie nissene e non solo che potranno festeggiare finalmente il diritto allo studio dei propri figli”. Commenta così il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri l’autorizzazione ufficiale dell’indirizzo musicale all’istituto Manzoni di Caltanissetta a partire già dall’anno scolastico 2013. Il Liceo delle scienze umane Manzoni di Caltanissetta con in testa il dirigente scolastico era stato infatti protagonista di una vera e propria battaglia a suon di richieste ed appelli sul riconoscimento dell’indirizzo musicale, cui la scuola mirava da tempo grazie ad una sperimentazione decennale in ambito musicale autorizzata dal Miur e della convenzione con l’Issm Bellini.

“Ho incontrato il dirigente Scalia ed i docenti – dice Cancelleri- che giustamente rivendicavano la possibilità di essere l’anello di congiunzione tra le scuole ad Giancarlo Cancelleriindirizzo musicale e le istituzioni Afam sino a ieri assente in città e con i necessari passaggi istituzionali ci siamo fatti portavoce di una questione che rischiava di far perdere un’occasione al nostro territorio sia da un punto di vista formativo, che occupazionale, dato che abbiamo salvato il ruolo di una decina di insegnanti. Mi riesce incomprensibile – continua Cancelleri- capire come mai sino a ieri le Istituzioni regionali erano state sorde su una vicenda, la cui risoluzione era talmente semplice da essere quasi scontata.

Ho sentito il preside Scalia che mi ha esternato la sua soddisfazione sulla positiva risoluzione della vicenda”. Sempre a proposito di istruzione e formazione, il deputato Giancarlo Cancelleri ha affrontato la questione sportello Ersu di Caltanissetta con l’Assessore regionale alla Formazione Nelli Scilabra. “Stiamo trovando una positiva convergenza per evitare la chiusura dello sportello Ersu di Caltanissetta – ha dichiarato Cancelleri- con la possibilità di mantenere il servizio per gli studenti che frequentano l’Università degli Studi di Catania, estendendo inoltre l’operatività di uno sportello a Caltanissetta anche per gli studenti che frequentano l’ateneo di Palermo”.

Commenta su Facebook