Libri e non solo. Sabato in corso Vittorio il "Banco culturale" delle ACLI

705

Le ACLI di Caltanissetta prendono parte all’iniziativa promossa dalle ACLI Sicilia denominata “La Giornata del Banco culturale – Costruire futuro, nessuno escluso” programmata per il prossimo 09 maggio in tutte le province siciliane. L’iniziativa regionale è collegata alla Campagna nazionale delle ACLI denominata “NESSUNO ESCLUSO – Ridurre le diseguaglianze, eliminare la povertà per riconciliarci con il futuro”, che in tutta Italia a partire dall’11 aprile sta proponendo nelle piazze, nei quartieri e nelle città le attività, i progetti e le proposte che le ACLI stanno conducendo per affrontare insieme il difficile momento di crisi che tocca soprattutto le fasce più deboli e popolari della nostra società e continua a colpire fortemente il mondo del lavoro e gli sforzi per rilanciare una reale prospettiva di sviluppo.
volantino Banco culturale - Acli CaltanissettaLe Acli di Caltanissetta, unitamente al livello regionale dell’associazione, puntano la loro attenzione sulla cultura, proponendo il banco culturale giorno 09 maggio, a Caltanissetta in Corso Vittorio Emanuele 133 (di fronte la Libreria La China), in concomitanza con l’iniziativa “PiazzAcolori”, organizzata da artisti e da cittadini comuni impegnati nell’ambito culturale della comunità nissena allo scopo di fare vivere il centro storico della città mettendo al centro la cultura nelle sue variegate forme e attività (pittura, scultura, fotografia, ecc…).
L’iniziativa del banco culturale promossa dalle Acli nissene mira alla raccolta di libri di qualità, colori, matite, astucci che verranno poi successivamente consegnati alle famiglie bisognose, ovvero a quelle famiglie con bambini e ragazzi frequentanti le scuole, in collaborazione con le realtà parrocchiali e i servizi sociali che operano nel territorio.
“L’iniziativa – afferma Stefano Parisi, Presidente provinciale delle ACLI di Caltanissetta – parte dalla constatazione che occorre affrontare con maggiore efficacia la fortissima crescita delle disuguaglianze sociali, soprattutto tra le famiglie. Serve dunque – continua il Presidente Parisi – intervenire su diversi aspetti, anche e soprattutto attraverso un maggiore rilancio culturale a sostegno delle famiglie e delle giovani generazioni, creando un contesto culturale più friendly, con scuole migliori e ambienti migliori, realizzare cioè ambienti culturali più idonei e adatti a soddisfare la naturale e spontanea “fame” di conoscenza dei giovani. L’iniziativa del banco culturale è proiettata proprio verso questa direzione, con una piccola iniziativa che, però, contiene al suo interno tanti valori e micro-obiettivi”. Le ACLI di Caltanissetta pertanto attendono i cittadini nisseni nella raccolta di materiale scolastico e culturale sabato 09 maggio di fronte la libreria La China in Corso Vittorio Emanuele 133, e con l’occasione i volontari presenteranno anche i progetti e le attività che, con i propri servizi, rendono possibile la loro azione a favore dei cittadini e dei lavoratori. Un ringraziamento particolare va al titolare della libreria La China che ha già donato un importante quantitativo di libri e di materiali scolastici a sostegno dell’iniziativa
Per ulteriori informazioni in merito, è possibile rivolgersi ai seguenti contatti: tel. 0934.591640,
email caltanissetta@acli.it

Commenta su Facebook