Libri antichi rubati. Polizia riconsegna due volumi di pregio alla biblioteca Benintendi-Lanzirotti

1545

Testi antichi di diritto, rubati e riconsegnati alla proprietaria dalla Squadra mobile.

Durante l’arresto del pregiudicato Giovanni Puzzanghera, per detenzione di due chilogrammi di hashish, ricettazione e detenzione di due pistole, gli agenti della squadra mobile avevano trovato nella casa della provvidenza anche due volumi antichi, testi giurisprudenziali di pregiata fattura di probabile provenienza furtiva. Numerosi i cittadini che, appresa la notizia del ritrovamento di libri antichi provento di furto, si sono recati in Questura per verificare se fossero gli stessi a loro rubati. Nei tanti furti in appartamento, infatti, uno dei beni preferiti dai ladri sono proprio i libri antichi.

Tra loro anche la legittima proprietaria che ha riconosciuto la refurtiva come appartenente alla biblioteca privata Benintendi-Lanzirotti, oggetto di furto, avvenuto tra ottobre e dicembre del 2012, presso un immobile insistente nel medesimo quartiere dove è stato eseguito il sequestro.

Per avvalorare le proprie dichiarazioni, la stessa consegnava agli investigatori alcune fotografie di libri della biblioteca privata in questione dai quali si evinceva come le copertine dei volumi in sequestro erano simili e della medesima fattura di quelle in fotografia.

Sono in corso indagini volte a individuare altri soggetti coinvolti.

Commenta su Facebook