Liberi Consorzi, relatori a convegno per riempire “un contenitore vuoto”. Fp-Cisl polemica per mancato invito

1131

fascia-sindaco-tricolore-400x215“Sabato 26 luglio 2014, dalle 16:30, a Palazzo Moncada, si svolgerà una tavola rotonda per affrontare le problematiche che, a seguito della legge regionale n. 7/2013, si profilano con l’istituzione dei liberi consorzi  e delle città metropolitane, le nuove ed emergenti dicotomie fra aree interne e aree di costa, fra nord e sud”. Inizia così il comunicato stampa di Palazzo del Carmie che invita al convegno sui liberi consorzi alla luce della riforma che ha abolito le province. “La legge n. 7/2013 – prosegue la nota del Comune di Caltanissetta – è, di fatto, un contenitore vuoto. Spetta ai territori, ai Comuni decidere il tipo di sviluppo su cui puntare”.

I partecipanti alla tavola rotonda: Giovanni Ruvolo, Sindaco di Caltanissetta; Leyla Montagnino, Presidente del Consiglio Comunale di Caltanissetta; Angelo Fasulo, Sindaco di Gela; Giuseppe Fava, Presidente del Consiglio Comunale di Gela; Paolo Garofalo, Sindaco di Enna; Maurizio Bruno, Presidente del Consiglio Comunale di Enna; Pasquale Tornatore, Responsabile dei Presidi Slow Food della Provincia di Caltanissetta e della comunicazione della Rete museale, culturale e ambientale del Centro Sicilia; Giuseppe Sigismondo Martorana, Coordinatore del comitato tecnico e responsabile dell’area Pianificazione strategica e Marketing territoriale del CeDoc – Centro di Documentazione e Studi sulle Organizzazioni complesse ed i Sistemi locali – Università degli studi di Catania; Renato D’Amico, Ordinario di Scienza dell’amministrazione e Presidente del corso di laurea specialistica in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni – Università degli studi di Catania; Nino Arrigo, Presidente Associazione “Museo del Presente”; Giacomo Mulè, Preside della Facoltà di Scienze dell’Uomo e della Società – Università degli Studi di Enna “Kore”; Cataldo Salerno, Presidente Università degli Studi di Enna “Kore”; Emilio Giammusso, Presidente Consorzio Università Caltanissetta. Introduce e coordina Leandro JanniPresidente regionale di Italia Nostra Sicilia.

Di-Maria Fp CislMa sul convegno sui liberi consorzi di Sabato pomeriggio a Caltanissetta, si abbatte l’ira della Cisl funzione pubblica. “Non invitandoci, il Sindaco mortifica il ruolo dei sindacati e dei lavoratori che queste organizzazioni rappresentano”, è il commento di Gianfranco Di Maria, segretario della Funzione Pubblica della Cisl, dopo aver preso nota dell’incontro che si svolgerà sabato, per discutere sui liberi consorzi e il futuro del nostro territorio. Per Di Maria, con un comunicato stampa congiunto è stato dichiarato che l’incontro pubblico “tra i vari soggetti interessati è urgente e fondamentale”. La mancata convocazione al seminario, dunque, lascia sgomento il Segretario, visto che era stato proprio Di Maria, nei giorni scorsi, a inviare al Sindaco Giovanni Ruvolo una lettera con la richiesta di un incontro urgente per confrontarsi su questa importante questione che riguarda tutto il territorio. “La Cisl rappresenta i lavoratori, compresi quelli dei Liberi Consorzi” ha concluso Di Maria.
Commenta su Facebook