Liberi consorzi, Miccichè (Udc). "Garantiti i territori e i lavoratori"

733

Esprime soddisfazione il deputato nisseno, Gianluca Miccichè, per l’approvazione del disegno di legge “Disposizioni in materia di liberi consorzi comunali e Città Metropolitane” in Commissione affari istituzionali dell’Ars, che ha recepito le indicazioni proposte dall’esponente nisseno del UDC
“Anzitutto la  valorizzazione dell’aspetto territoriale,  dal momento che i nuovi liberi consorzi coincidono con le “vecchie” provincie, confermando in tal modo l’omogeneità territoriale che da sempre ha caratterizzato questo ente intermedio. Anche la sede del  libero consorzio, nello specifico quella di Caltanissetta, è stata mantenuta nella città stessa, già capoluogo della disciolta provincia”.
“Inoltre – spiega Miccichè – l’elezione del presidente del libero consorzio è stata confermata dalla linea che avevo proposto, per cui l’elettorato attivo è prerogativa di tutti i sindaci e di tutti i consiglieri comunali dei comuni costituenti il libero consorzio, con un voto paritario e con esclusione quindi della originaria proposta di voto ponderato che avrebbe privilegiato i comuni più grandi. Altro obiettivo raggiunto la garanzia dei livelli occupazionali dei dipendenti delle ex provincie con l’ impiego e la valorizzazione delle professionalità”.
Il deputato dell’Udc, Gianluca Miccichè conclude annunciando che “nei prossimi giorni, dopo il passaggio in commissione Bilancio per le verifiche di competenza, avvierò un dialogo con le forze sociali sul territorio per confrontarci sul testo definitivo e concordare possibili emendamenti da presentare in Aula”.

Commenta su Facebook