Leyla Montagnino è il primo presidente donna del Consiglio Comunale. “Riduciamo indennità”

1784

La consigliera de Partito Democratico, Leyla Montagnino, è il nuovo presidente del consiglio comunale di Caltanissetta. La prima volta nel capoluogo nisseno per una donna alla guida del civico consesso, un fatto politico importante, come sottolineato dallo stesso sindaco Giovanni Ruvolo. Con tredici voti su venti presenti, la Montagnino ha ottenuto la maggioranza sufficiente alla seconda votazione.

La sua elezione è stata preceduta da un piccolo colpo di scena, in realtà, forse, non proprio casuale. Numerosi consiglieri, dieci in tutto, tra cui i sei del Udc che sostenevano Salvatore Calafato, al momento dell’inizio del secondo voto erano fuori dall’aula. Ma in fase di votazione non possono esserci sospensioni e chi si trovava fuori in quel momento poteva ormai rientrare in aula senza più diritto di voto.

Questo ha spianato la strada a Leyla Montagnino, che evidentemente aveva il favore di chi l’ha votata ma anche di chi non l’ha ostacolata.

Oltre alla galleria fotografica sotto, è possibile guardare a questo link il video del discorso di insediamento del Presidente Leyla Montagnino

 

Commenta su Facebook