Leandro Janni sulle vetrine del centro storico: “Comunque sia primavera è. E noi ci siamo”

601

Uno scatto d’orgoglio, un gesto d’amore e attenzione. Un progetto di marketing. Ovvero: “Vetrine di Primavera per una Città più bella e solare” (lo slogan è mio). Dunque: “Sicilia”, “Primavera” e “Città di Caltanissetta” sono i temi proposti e messi in sena, in questi giorni, in alcune vetrine di negozi del centro storico nisseno. Negozi inesorabilmente chiusi da tempo. Un inevitabile plauso a tutti coloro che hanno immaginato e posto in essere questa iniziativa: la Rete Museale, Culturale e Ambientale del Centro Sicilia (di cui fa parte anche “Italia Nostra”), la Confcommercio Caltanissetta, la rete di imprese “Strata ’a Foglia”, un gruppo di cittadini privati. Un grazie particolare ai ragazzi del Liceo Artistico “Rosario Assunto” di Caltanissetta e ad Irene Bonanno, che hanno saputo concretizzare, con brio e fantasia, il progetto.

Che altro dire? Un segno certamente positivo di attenzione e cura dello spazio urbano, in attesa di tempi migliori. In attesa di una amministrazione e di una politica, in attesa di cittadini capaci di realizzare cambiamenti strutturali. Garantire comunque pulizia, decoro e scenografica bellezza è certamente importante. Vitale. Questa è, d’altronde, da sempre e molto spesso, la forza e il limite del Sud: una bella facciata, una bella scenografia e dietro, da sempre e molto spesso, miseria e degrado. Comunque sia, Primavera è. E noi ci siamo.

Leandro Janni – Presidente di Italia Nostra Sicilia e componente della Rete Museale, Culturale e Ambientale del Centro Sicilia

Commenta su Facebook