Lavoro. Cobas preparano lo sciopero del 18. Delegazione nissena a Roma.

392

Martedì sera, nella sede COBAS di Caltanissetta si è tenuto il secondo incontro di lavoratori e pensionati dei vari comparti del lavoro privato, e della formazione professionale, in preparazione dello sciopero generale del 18 ottobre.

“Ancora una volta -afferma Alberto Zagarella  dei Cobas lavoro privato e formazione professionale- è emersa la drammatica situazione della realtà di Caltanissetta , con una disoccupazione sempre più in crescita, una pressione fiscale ora mai senza criterio o proporzione , famiglie ora mai ridotte alla povertà, con il dramma della mancanza di proposte di sviluppo e di ripresa, da parte di una classe politica inadeguata e incapace di curare gli interessi della collettività, capace solo di promesse clientelari”, recita la nota dei Cobas nisseni.

Erano presenti  lavoratori della formazione professionale del capoluogo nisseno, “che non percepiscono ormai stipendi da svariati mesi, e continuano a subire promesse di riforma che ancora non arriva, mentre la disperazione aumenta. Nella riunione, partecipata da lavoratori di più comparti, è emersa la necessita di riappropriarsi della propria dignità di lavoratori per ridare serenità alle famiglie,  lottare per il lavoro, per i servizi sociali, per i beni comuni , acqua scuola sanità”.

I lavori si sono conclusi con l’impegno a continuare costruire insieme un fronte di lotta sindacale e sociale, a tutela dei diritti dei lavoratori e dei cittadini tutti, una delegazione dei presenti parteciperà il 18 alla manifestazione nazionale di Roma, l’assemblea si aggiorna alla prossima settimana.

Commenta su Facebook