L’assessore Campione sui campi da tennis: “Presto l’affidamento dell’impianto. Il nostro compito è gestire correttamente la cosa pubblica”

333

L’assessore allo Sport, insieme all’amministrazione tutta, si congratula per l’elezione del nuovo presidente del tennis club, avvocato Gianluca Nicosia, e si impegna a dialogare con tutto il direttivo. E’ compito di questa amministrazione trovare soluzioni condivise all’insegna del bene comune. I campi da tennis siti sotto la Villa Amedeo, di proprietà del Comune, sono, e restano, una struttura sportiva di tutto rispetto, impianto prezioso per coloro che praticano il  tennis, e orgoglio per tutta la città. L’amministrazione persegue lo scopo di valorizzarlo sempre più, seguendo regole di correttezza e trasparenza. Un impegno prioritario per l’amministrazione comunale. La storia è semplice: in occasione dell’importante evento del Challenger , l’Amministrazione si è preoccupata di garantire l’organizzazione internazionale, già attivata da mesi. Si è curata, altresì, di comunicare agli organizzatori diretti che alla fine dell’evento si sarebbe proceduto all’espletamento della gara di appalto.  L’interlocuzione informale con i funzionari della Provincia era iniziata alcuni mesi prima; l’amministrazione provinciale, infatti, aveva costruito, su un terreno di proprietà comunale, gli spogliatoi e un quarto campo per allenamento.  Per tale ragione, si era pensato di indire una gara di appalto congiunta. E’ stato proprio nel momento in cui abbiamo dato indicazioni agli uffici di individuare le esatte particelle dei terreni di proprietà del Comune che ci siamo accorti che c’era anche una parte di proprietà dell’ASP e un’altra di proprietà del demanio militare e che parte del ristorante era stata costruita abusivamente. A questo punto ci siamo resi conto che prioritario a tutto era fare chiarezza e per questo abbiamo indetto due conferenze dei servizi. Naturalmente hanno convenuto con noi tutti gli attori coinvolti e cioè che  un bene pubblico va affidato secondo procedure pubbliche. Sono già iniziate le interlocuzioni con il direttivo del tennis club, sulla base di alcuni obiettivi comuni: l’affidamento, tramite gara pubblica, dell’impianto sportivo; la salvaguardia dei posti di lavoro, attraverso l’inserimento nel bando della clausola sociale; la garanzia che tutti  i campi siano manutentati; la rassicurazione che i campi siano gestiti da personale competente e qualificato. Tali obiettivi, per altro, coincidono con le indicazioni forniteci da alcuni consiglieri comunali: ciò rafforza il clima di vera collaborazione apertosi con l’approvazione all’unanimità del bilancio consuntivo da parte del Consiglio Comunale. L’amministrazione è soddisfatta per avere, ancora una volta, fatto chiarezza rispetto a un modo di gestire la cosa pubblica confuso e poco chiaro. A breve sarà pubblicato il bando di gara per l’affidamento dell’impianto.

L’Assessore allo sport

Carlo Campione

Commenta su Facebook