L’appello del sindaco di Niscemi Massimiliano Conti ai cittadini: “Situazione seria, indossiamo tutti la mascherina”

299

“Su 27mila abitanti abbiamo 110 contagi, la situazione è seria”. Lo ha detto il sindaco di Niscemi, Massimiliano Conti in un videomessaggio ai propri concittadini dalla sua pagina Facebook, commentando l’ultimo aggiornamento dell’epidemia fornito dall’Asp2. Niscemi, dopo Gela, è la città con il maggior numero di casi in provincia di Caltanissetta. “Abbiamo isolato tutti i contatti ed espletato tantissimi tamponi ma i contagi si continuano a registrare. Innanzitutto pugno fermo nei confronti di coloro che devono stare in quarantena. Dobbiamo proteggerci con le mascherine e chiedo a tutti i concittadini di rispettare l’obbligo di utilizzo. La maggioranza utilizza la mascherina ma ancora c’è qualche reduce che la tiene sotto il mento, li invito a utilizzarla correttamente”, ha detto Conti.

“I dati sanitari emersi oggi a livello provinciale ci dicono che il contagio si sta manifestando in modo aggressivo anche tra i giovani”, ha aggiunto il primo cittadino sottolineando che Niscemi è il primo Comune siciliano ad aver fatto uno screening di massa alla popolazione studentesca.

Commenta su Facebook