“Lamintanza”, il dramma della Passione di Cristo. Connubio di tradizioni, incontro tra culture

1205

Lauda drammatica sulla passione di Cristo ispirata alla ladata nissena, le preghiere popolari e i canti sancataldesi della Settimana Santa e “Il pianto di Maria” di Iacopo De Benedetti da Todi.

Martedì 30 maggio alle ore 11,00 per gli studenti del Liceo Classico e alle ore 20,30 per il pubblico, nella chiesa di Sant’Agata al Collegio di Caltanissetta avrà luogo la rappresentazione Lamintanza – lauda drammatica sulla passione di Cristo secondo la tradizione popolare del nisseno e il Pianto di Maria di fra Iacopone da Todi.

Gli spettacoli sono stati finanziati dall’Amministrazione Comunale di Caltanissetta, Assessorato alla Creatività e Cultura, e saranno realizzati dalla Compagnia OfficinaTeatro diretta da Michele Celeste.

Il Centro Sicilia ha mantenuto nei secoli tradizioni e feste religiose, che affondano le loro radici nel lungo periodo del dominio spagnolo. Il popolo nisseno da sempre devoto a Maria, “ madre santa addolorata trafitta da sette spade” nel cui dolore si identificava in occasione della morte di un giovane in un incidente in miniera (come tanti ne accadevano) o nei campi o in guerra: sciagure, che colpivano l’intera comunità; il dolore della Madre Addilurata diventava dunque il dolore in cui si identificavano tutte le mamme colpita dalla sventura.

La messinscena di LAMINTANZA vuole essere un momento di incontro tra culture: da una parte quella italiana (in particolare del centro e del sud) dall’altra quella del sud del mondo con la presenza in scena di un giovane attore somalo.

LAMINTANZA©

Atti: Atto unico

Autore: Michele Celeste

Attori

Maria …………………………………. Anita Donisi

Nunzio –Voce recitante ……. Michele Celeste

Cristo ……………………………….. Ahmed Isaac

Il Rettore della Confraternita … Giorgio Villa

Testi a cui si ispira LAMINTANZA

Pianto di Maria (Donna de paradiso) di Iacopone da Todi

Stabat Mater Tradizionale

La Ladata canto tradizionale nisseno raccolto da Michele G. Alesso, dato a stampa per i tipi della Tip. Lit. Economica, Caltanissetta 1892 da noi letto nel libriccino stampato da Tipografia Salvatore Petrantoni, Caltanissetta 1903.

Chist’oj è lu Venniri matinu canto tradizionale sancataldese

Sonanu Sonanu li du’ uri canto tradizionale sancataldese

Arma mì pensa a ttì preghiera popolare sancataldese

Lassa lassa la catina preghiera popolare della Confraternita di lu

Signuri Lassa lassa la catina, San Cataldo

Lu Verbu preghiera popolare, San Cataldo

Produzione: Teatro d’essai LA CONDOTTA

Allestimento: Compagnia OfficinaTeatro diretta da Michele Celeste

Regia: Michele Celeste

Scenografia e costumi: Marco Tullio Mangione

Assistente alla regia: Marco Tullio Mangione

Progetto luci: Alessandro Caiuli

Fonico: Liborio Mingoia

Capo Costruttore: Rosario Farinella

Registrazione audio: Studio REC di Aldo Giordano

Allestimento: Compagnia OfficinaTeatro diretta da Michele Celeste

 

 

 

Commenta su Facebook