La Strata ‘a Foglia apre i battenti: 6 nuove attività animeranno lo storico mercato nisseno

1081

Mancano ormai pochi giorni all’inaugurazione della rete della Strata a Foglia e all’apertura delle attività commerciai che mirano a ravvivare lo storico mercato nisseno. Un perfetto mix di innovazione e tradizione che non vuole inventare nulla – dicono gli organizzatori – ma, al contrario, riportare giovani e adulti in quei luoghi storici della città da troppi anni lasciati all’abbandono”. In via Consultore Benintendi a partire dal 6 dicembre apriranno 6 delle 9 attività commerciali che animeranno la Strata a’ foglia e dove sarà possibile degustare cibo da strada ma anche novità enogastronomiche. Gli imprenditori fondatori sono Angelo Brugaletta, Vincenzo Campisi, Vincenzo Di Benedetto, Fabio Gangi, Alfonso Grillo, Stefano Mingoia, Elia Panzica e Diego Pletto. Questi, invece, i nomi delle attività che apriranno a partire dal 6 dicembre: “All Grain Taproom”, “Ammuttammu”, “Na picca di purpetti”, “South’s Flow”, Saporiso, Zizzania. Un’iniziativa privata che ha ottenuto il plauso dall’amministrazione comunale e dell’associazione di categoria Confcommercio. La rete, presieduta da Alfonso Grillo, ha come obiettivo la valorizzazione culturale di quello che, storicamente, era il centro nevralgico del commercio cittadino. Un punto di riferimento che si auspica si possa estendere, a macchia d’olio, alle botteghe del mercato e alle altre attività del centro storico. “La Confcommercio è sempre al fianco di quei commercianti che scelgono di restare nel territorio e investire il proprio capitale – ha affermato il presidente Massimo Mancuso – chi sceglierà di aderire alla rete della Strata ‘a Foglia, però, avrà un ulteriore supporto da poter sfruttare. Proprio come recita lo slogan scelto dal progetto “Tradizione al centro dell’innovazione”. Parole di sostegno sono arrivate anche dal sindaco Giovanni Ruvolo: “L’amministrazione comunale, nel rispetto dell’autonomia della rete, si porrà a servizio di questa iniziativa imprenditoriale supportandola con i servizi che ci competono. E’ sul food che dobbiamo scommettere per rilanciare il nostro territorio pianificando il futuro anche da un punto di vista turistico. Credo, dunque, che in questa iniziativa la rete abbia saputo interpretare in modo lungimirante le richieste degli utenti”. Food & Drink ma non solo. “La nostra idea – ha commentato il presidente Grillo – è quella di prenderci cura delle persone non solo offrendo loro ottimo cibo e aromatiche bevande. Vogliamo creare un’esperienza sensoriale completa proponendo eventi culturali e artistici che possano essere indirizzati sia ai nostri clienti sia ai passanti che si troveranno a passeggiare per la Strata ‘a Foglia”. Soddisfatto anche il neo assessore allo Sviluppo Economico Giovanni Guarino: “Io sono entusiasta di questa iniziativa perché non è una semplice apertura di nuovi negozi ma è un modo di affrontare una idea imprenditoriale in un modo assolutamente nuovo per la nostra città. Non solo sono convinto che sarà un successo ma spero che sarà da esempio per i giovani che volessero progettare nuove aziende o start-up. Quindi non solo faccio gli auguri a queste nuove attività ma sosterrò anche nuove eventuali iniziative”

Commenta su Facebook