La provincia di Caltanissetta perde 17 mila abitanti in nove anni. Pubblicati i dati del censimento Istat

1596

Pubblicati dall’Istat i risultati del censimento permanente della popolazione al 2019 in Italia. A Caltanissetta il numero di abitanti è di 60 mila 294 dei quali 2mila 878 stranieri. Poco più di 29 mila i maschi e 31 mila le femmine. Sono circa 18 mila i nisseni che hanno un diploma, 17 mila la licenza media, 9 mila la licenza elementare e circa 2 mila e 600 nessun titolo di studio. Sono 19 mila gli occupati e 6 mila le persone in cerca di un lavoro. 27 mila i cittadini che non fanno parte della forza lavoro (non occupabili, pensionati, bambini e ragazzi). Guardando alla serie storica Caltanissetta ha mantenuto stabile il numero degli abitanti negli anni. Nel 1951 erano 60 mila e 22, nel 2011 61mila 711 che sono calati a poco più di 60 mila nel 2019.

Discorso diverso se si guarda al dato provinciale. In provincia nel 2011 gli abitanti erano 273mila (273 099 per la precisione); nove anni dopo nel 2019 sono 255 mila 931. Più di 17mila persone in meno abitano nei 22 Comuni del Nisseno. (Tabella sotto)

Il numero di stranieri formalmente residenti in provincia è 7mila 893 e la comunità più numerosa è quella dei Rumeni che sono 3mila 567, seguiti dai cittadini provenienti dal Marocco (1.059) e dal Pakistan 715.

 

Commenta su Facebook