La Pro Nissa esce sconfitta dal parquet di Rosolini con l’Ispica

27

Sconfitta esterna per i giallorossi che subiscono un perentorio 7 a 1 dai padroni di casa dell’Arcobaleno Ispica. L’inizio della gara sembra promettere bene per i nisseni che nel giro di pochi minuti provano a farsi pericolosi in un paio di occasioni sotto porta; Poi salgono in cattedra i padroni di casa favoriti da parecchie imprecisioni in fase di costruzioni della manovra e da una lenta e non aggressiva copertura delle linee di difesa da parte di Mosca e compagni. Tutto questo consente ai ragazzi di Mittelman , che hanno mostrato buona organizzazione e tanta attenzione e soprattutto catteveria agonistica per tutto il corso della gara, di farsi largo con il passare dei minuti anche nel punteggio. Il gol della bandiera per la Pro Nissa è stato siglato su rigore da Mosca nei minuti finali della ripresa; Sconfitta che non crea più di tanto preoccupazione perché la squadra è consapevole degli propri mezzi e degli errori commessi e da evitare. Un incidente di percorso che può capitare ma già in testa dei ragazzi c’è la voglia di mettersi subito a lavoro per migliorare e per preparare la prossima gara quella interna con la corazzata Futura. Nota estremamente positiva il debutto di un altro giovane nisseno, il portiere,classe 2003, David Fulco che nelle ripresa ha fatto vedere di cosa è in grado di fare con due parate di pregevole fattura. La strada è lunga ma questo gruppo nuovo e ben affiatato e con tanti giovani saprà con il passare delle tempo prendersi delle belle soddisfazioni.

Commenta su Facebook