La prima seduta consiliare in presenza da dedicare a Macaluso. La richiesta del Partito Democratico

58

Il Partito Democratico della Città di Caltanissetta, per tramite del suo capogruppo in consiglio comunale Annalisa Petitto, ha chiesto oggi la convocazione di un consiglio comunale in adunanza aperta per commemorare Emanuele Macaluso, scomparso il 19 gennaio scorso.

“La sede del Consiglio Comunale è la sede istituzionale della città per antonomasia ed un civico consesso aperto a tutte le rappresentanze parlamentari e regionali nonché del mondo sindacale della provincia nissena è il minimo che la città di Caltanissetta può tributare alla memoria di chi, come Emanuele Macaluso, ha sempre mantenuto vitale il suo legame con la città lasciandole un’impronta indelebile. Siamo convinti che la vicenda politica, culturale ed umana di Emanuele Macaluso sia intimamente connessa alla storia di Caltanissetta”. Lo scrivono nella nota Annalisa Petitto- Presidente del gruppo consiliare del PD di Caltanissetta, Federica Giorgio- Segretaria Circolo PD Centro Storico, Greta Tassone – Circolo Giovani Democratici Adnan Siddique, Vincenzo Barrile – Segretario Circolo PD San Luca, Giancarlo La Rocca – Segretario Circolo PD Libertà, Carlo Vagginelli – Segretario Circolo PD Guido Faletra

“Raccontare la vita di Emanuele Macaluso significa ricordare di Leonardo Sciascia che gli fu intimo amico e Calogero Boccadutri che lo accompagnò in tutta la sua esperienza politica. Significa ricordare Lorenzo La Rocca, con il quale condusse importanti battaglie sindacali e Guido Faletra, autorevole ed indimenticato parlamentare del PCI. Significa ricordare il comandante partigiano Pompeo Colajanni e Michele Calà, morto sotto i bombardamenti americani mentre tentava di portare in salvo la biblioteca clandestina della Cellula nissena del PCI. Significa ricordare donne e uomini del calibro di Letizia Colajanni e Mario Arnone”.

Nel formulare tale richiesta, Il Partito Democratico di Caltanissetta si unisce ad analoga iniziativa promossa da Anpi, Auser e CGIL, organizzazioni che hanno voluto sottolineare il profondo legame che Emanuele Macaluso ha sempre mantenuto con il sindacato e con chi lotta per difendere ed attuare la nostra Costituzione.

Il Partito Democratico di Caltanissetta ed il suo capogruppo hanno chiesto che il Consiglio Comunale in memoria di Emanuele Macaluso possa essere il primo Consiglio Comunale da celebrare in presenza dopo questo lunghissimo periodo di sedute in video conferenza- ormai non più comprensibile- divenendo, così, anche il momento simbolico della rinascita, della ripresa e del futuro della città.

Commenta su Facebook