La pioggia non "ferma" il Challenger Trofeo CMC: campi "super". Giovedì, Arnaboldi e Gaio a caccia dei quarti

744

campoSembrava davvero complicato portare a termine tutti i match in calendario mercoledì 10 giugno, la pioggia caduta a Villa Amedeo per quasi due ore non ha però tuttavia determinato alcun rinvio. Il tutto grazie all’ottima tenuta dei campi e al lavoro dello staff dei manutentori del Tc Caltanissetta.
Giovedì al Cmc, 106.500  euro di montepremi, sono in programma i quattro ottavi di finale della parte alta del tabellone.
Il faentino Federico Gaio, wild card della federazione, e il canturino Andrea Arnaboldi proveranno a emulare Marco Cecchinato che ha già raggiunto i quarti di finale. Per i due azzurri in gara oggi, impegni non certo semplici.
Gaio giocherà, secondo match sul centrale a partire dalle 14, con il portoghese Gastao Elias, testa di serie numero 8 del tabellone.
campo 2Non prima delle 19.30 Arnaboldi, proverà a fermare il mancino argentino Guido Pella, quarto favorito del seeding del Cmc.
Aprirà invece il programma del campo centrale,un altro mancino, lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, prima testa di serie a Villa Amedeo. Il numero 60 del ranking mondiale, affronterà il giovane connazionale Roberto Carballes –Baena, che al primo turno ha battuto il lombardo Roberto Marcora.
L’ultimo match degli ottavi della parte alta del tabellone, lo giocheranno alle 15 sul campo numero 2, la promesse del tennis svedese, Elyas Imer e l’argentino Maximo Gonzalez, testa di serie numero 3 e che grazie alla vittoria a Mestre della settimana scorsa, è entrato tra i top 100.

Commenta su Facebook