La "nuova" ginecologia del S.Elia si presenta. L'intervista al primario Giannone: "alta qualità dell'assistenza e comfort".

4923

nuovo reparto S EliaIl nuovo reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta conferma l’ampia gamma di servizi ambulatoriali e di chirurgia nell’ambito di un migliore comfort alberghiero paragonabile a quello di una clinica privata. 16 posti letto con stanze da due posti e bagno in camera e una serie di esami diagnostici per monitorare la salute del nascituro. Assistenza h24 di ostetriche e ginecologi, fanno del reparto un punto di riferimento per la provincia nissena e le province del centro Sicilia.

Ma a confortare tale valutazione ci sono soprattutto le statistiche che vedono l’ostetricia del Sant’Elia tra le prime tre per riuscita ottimale dei parti cesarei in Sicilia. Ne abbiamo parlato con il dottor Giuseppe Giannone, primario dell’unità di ostericia e ginecologia del P.O. Sant’Elia di Caltanissetta.

Dottor Giannone, solo poche settimane fa la notizia del trasferimento del reparto, che in realtà ha significato la nascita di un nuovo reparto, pur nella continuità dei servizi.

Mi sembra corretto informare che c’è questo nuovo reparto con accoglienza alberghiera nettamente migliorata. 16 posti letto, stanze con due letti altamente tecnologici, bagno in camera, tutte le pazienti possono godere di Giuseppe Giannoneuna sistemazione alberghiera ottimale quasi da clinica privata, in un momento della vita così importante che riguarda anche tutta la famiglia. La nuova accoglienza è accompagna da un’assistenza medica 24 ore al giorno di ginecologi, anestesisti e ostetriche. La qualità di assistenza al parto e i risultati ottimali, si possono leggere attraverso i dati statistici in Sicilia, dove secondo l’Istat, siamo tra i migliori come efficienza e qualità di tagli cesari, per il livello qualitativo di assistenza al parto e ottime garanzie alle donne che devono partorire. Sono numeri inconfutabili, siamo tra i primi tre e questo vuol dire qualche cosa.

Il reparto di ostetricia e ginecologia di Caltanissetta offre tutta la gamma di servizi?

Diciamo di si, sebbene nessuno offre tutta la gamma, ma il Sant’Elia diciamo che offre una vasta gamma di servizi insieme ad un altissimo livello di assistenza per la donna gravida. Siamo in grado di effettuare una cardiotopografia computerizzata per monitorare il benessere del bambino, una flussimetria fetale per il controllo del sangue che arriva al bambino, ecografia ostetrica con apparecchiature di alta qualità e poi riusciamo a fare questa assistenza umanizzata, facendo entrare il marito in sala parto.

Quindi prestazioni ambulatoriali e chirurgia.

Come attività ambulatoriale offriamo un’ampia gamma, tracciati cardiotopografici, colposcopia, per l’analisi e diagnosi del collo dell’utero e quindi anche per la prevenzione e diagnosi precoce del tumore del collo dell’utero, prelievi hp per il papilloma virus, offriamo la possibilità di fare l’ isteroscopia indagine endoscopica che va a vedere dentro l’utero quello che c’è con le fibre ottiche, e siamo gli unici del territorio ad effettuare le prove dinamiche per controllare le donne che manifestano incontinenza e capire i motivi che stanno alla base di questo problema. A proposito di Isteroscopia, io faccio questa indagine da 30 anni, posso essere considerato il nonno dell’isteroscopia a livello siciliano in quanto abbiamo cominciato proprio dagli albori.

C’è una grossissima offerta per l’attività chirurgia protesica, togliamo fibromi con le fibre ottiche, i polipi, curiamo tutte le patologie che causano la sterilità, oltre a tutta l’ attività endoscopia e laparoscopica e quella più classica come l’ isterectomia, e poi ancora tutte le patologie che riguardano l’utero, le ovaie e la vagina.

Commenta su Facebook