Per la Nissa solo un pari contro il fanalino di coda Terranova

1143

(di Vincenzo Di Maria) La Nissa ottiene un pari dalla trasfeta  in terra gelese contro il Terranova Gela; Un risultato sostanzialmente giusto visti i 90 minuti con i biancoscudati, più pericolosi nella prima frazione di gioco prima con Messina, che si libera in area e conclude di poco a lato e poi con Martorana, la conclusione destinata nello specchio della porta viene neutralizzata dal portiere in angolo. Nella ripresa meglio il Terranova che riesce a collezionare per 5 calci d’angolo in rapida sequenza a dimostrazione della forte  pressione in avanti ben arginata dalla retroguardia nissena. In uno di questi calci d’angolo, arriva la rete di Calvaruso annullata dal direttore di gara per carica sul portiere, tra le proteste dei padroni di casa; Nel finale rigore negato a Messina per la Nissa, l’attaccante ,toccato da dietro,  accentua la cadura e viene ammonito per simulazione. L’occasione più ghiotta nei piedi di Martorana che all’interno dell’area tutto solo si fa parare la conclusione. A fine partita stizzito mister Bruccoleri per la conduzione di gara del sig. De Caro, mentre mister Sferrazza recrimina per le occasioni avute e non concretizzate per scarso cinismo in avanti. Tutto sommato un pari che muove la classifica e che consente ai biancoscudati di stazionare nelle zone alte della classifica in vista della gara casalinga di domenica contro il Marsala.

A seguire le interviste ai due allenatori Salvatore Bruccoleri per il Terranova e Alessio Sferrazza per la Nissa

 

 

Commenta su Facebook