La Nissa ottiene l’intera posta in palio. Decisiva la rete del giovane Ferraro

1730

(di Vincenzo Di Maria) La Nissa supera la Pro Favara 1 a 0 grazie alla rete del giovane Ferraro,alla sua prima rete stagionale; Andando alla cronaca Nissa con il classico 4-4-2 con Ammendola tra i pali, linea difensiva composta da Messina,Caruso, Puccio e Ascia, mediana con Albino, Firingeli, Costanzo e Ferraro in attacco il duo Baracchini e Di Franco. Al 15′ prima occasione per la Pro Favara con il neo acquisto Tummiolo,la conclusione di controbalzo dal limite termina alta sopra la traversa;  Al 23′ punizione di Di Franco la sfera termina alta sulla traversa.

ajaxmail-52Quattro minuto dopo ci prova Ferraro, incursione in area cross basso al centro dell’area, respinge il difensore quasi sulla linea di porta nei piedi di Albino che dal dischetto tutto solo spedisce la sfera alta sopra il montante. Al 37′ ancora biancoscudati avanti, angolo di Firingeli in area colpisce di testa Caruso il pallone termina fuori. Al 39′ ospiti pericolosi con Favara, il tiro da fuori termina di poco a lato dai pali difesi da Ammendola. Nei minuti finali ancora un’altra punizione di Di Franco, sfera indirizzata all’incrocio dei pali, Pandolfo compie un miracolo deviando in angolo. Nella ripresa subito un cambio il neo acquisto Messina al posto di Costanzo,non al meglio a causa di un problema alla coscia già da qualche settimana. Al 2′ ci prova Scillufo da posizione defilata, la conclusione attraversa tutto lo specchio della porta, sfiorando il palo. Al 6′ fa il suo ingresso un altro ex Cordaro, che si rende pericoloso al 13′, con una delle sue classiche incursioni, passaggio per Mercurio che di testa impensierisce ajaxmail-54Ammendola che devia la sfera in angolo. Al 20′ ancora Cordaro per Scillufo che anticipa di testa Puccio, il pallone viene neutralizzato da Ammendola. Al 24′ ancora Pro Favara con Scillufo, la conclusione defilata viene parata a terra dell’estremo difensore biancoscudato. Al 29′ debutta Lapi al posto di Di Franco. Cambio azzeccato, dai piedi del neo centrocampista ex Kamarat, l’azione del gol. Siamo al minuto 36, lancio lungo di Lapi per Messina che con la coda dell’occhio vede Ferraro che defilato supera Pandolfo in uscita depositando in rete. Tripudio del pubblico in tribuna rivolte al giovane centrocampista alla sua prima rete stagionale. Nel finale espulsi Fallea e Tummiolo. Sino al termine poche azioni degne di nota con i biancoscudati abili ad addormentare il gioco sino al triplice fischio. Soddisfazione a fine gara in casa Nissa, tre punti che proiettano i ragazzi di mister Sferrazza nelle zone alte della classifica. Delusione in casa Pro Favara soprattutto per il buon approccio alla partita e per occasioni avute soprattutto nella ripresa.

A seguire le interviste ai due allenatori, Sferrazza per la Nissa e Balsamo per la Pro Favara.

Commenta su Facebook