La Nissa Futsal crolla in casa, troppo forte la capolista pugliese Cisternino

661

Pesante sconfitta casalinga per la Nissa Futsal, contro la prima della classe il Futsal Cisternino finisce con il risultato di 1 a 10 a favore degli ospiti.
I pugliesi hanno dimostrato la loro forza e hanno dominato per tutti i 40 minuti, siciliani non pervenuti.
Mister Valera, senza lo squalificato Avanzato e gli infortunati Giordano e Colore, sceglie inizialmente il debuttante Matteo Mosca (classe ’96) tra i pali, Marino centrale, Luigi Mosca e Sabatino ai lati, e Dettori pivot. Risponde il tecnico Castellana con La Rocca, Martellotta, Punzi, De Matos e Baldassarre. Già dalle prime battute il Cisternino padrone del gioco, al 4’ minuto sblocca il match Lisi, che con un’incursione dall’out di destra supera il portiere di casa in uscita. Al 7’ raddoppio firmato dallo spagnolo Galan con un tiro dal limite. Al 10’ tris ad opera del capitano Baldassarre, servito sul secondo palo dalla stella brasiliana De Matos. Un minuto dopo lo stesso De Matos arrotonda il punteggio con un tiro dalla distanza. Sul risultato di 0-4 piccola reazione dei locali ma il portiere degli ospiti e della nazionale venezuelana La Rocca sale in cattedra e compie due bellissime parate su La Delia prima e sulla semi-rovesciata di Marino dopo. Gli ospiti riprendono subito le redini del gioco e arrivano in porta con una facilità disarmante. Nel finale arrivano anche i gol di Baldassarre (bestia nera dei nisseni con 8 reti nelle 4 sfide tra le due formazioni) e Schiavone che fissano il parziale al termine del primo tempo sullo 0-6.
Comincia il secondo tempo con l’avvicendamento tra i pali con Donatello Polizzi che subentra a Mosca. Lo storico portiere nisseno, 43 primavere e tanti successi con la maglia giallorossa, torna in campo dopo un anno di inattività e riceve l’applauso del pubblico presente sugli spalti. Ma la storia della partita non cambia, al 6’ e 7’ settima e ottava rete con De Matos e Solidoro. Al 9’ si vede un po’ di Nissa Futsal: serpentina sull’out di sinistra di Luigi Mosca e passaggio al centro per Dettori che trova la rete della bandiera. Al 17’ gloria anche per il giovane Castellana che sigla la nona rete della compagine pugliese. Nell’ultimo minuto tiro libero per il Cisternino con Polizzi che intercetta la conclusione di Martellotta ma Schiavone arriva per primo sulla ribattuta e mette in rete per la sua personale doppietta. Fischio finale e risultato di 1 a 10. Impeccabile direzione di gara per gli arbitri Loria di Roma e Taricciotti di Ciampino.
Complimenti agli amici del Cisternino, società modello che in pochi anni ha compiuto una cavalcata stupenda dalla serie D alla serie B (e probabilmente anche in A2 nella prossima stagione) e con un tifo tra i più numerosi e belli di tutto il futsal italiano.
In classifica non cambia nulla nelle zone alte con Cisternino in testa con 45 punti seguito dal Sammichele (43) e Takler Matera (40), chiudono la zona play off l’Ares Mola e il Meta con 35 punti; a distanza di sicurezza Cataforio(26) e Sant’Isidoro(23). Lotta per non retrocedere con tre squadre (San Rocco Ruvo, Fata Morgana e Kroton) a 16 punti, la Nissa Futsal ad 11 e chiude il Futsal Melito con 9.
Nella prossima giornata la formazione del presidente Pace impegnata in trasferta contro il Cataforio e Futsal Melito ospite del San Rocco Ruvo.
TABELLINO
NISSA FUTSAL – CISTERNINO 1 – 10 (0-6)
Nissa Futsal: 1.Polizzi 3.Sabatino 5.L.Mosca 7.Di Gangi 9.La Malfa 10.Marino 13.Dettori 14.Graef 22.M.Mosca 23.La Delia 24.Palazzolo 25.Dell’Utri All.Valera
Cisternino: 1.La Rocca 2.Punzi 3.De Matos 4.Lisi 5.Martellotta 6.Galan 7.Solidoro 8.Castellana 9.Ricci 10.Baldassarre 11.Schiavone 12.Caramia All.Castellana
Arbitri: Loria di Roma e Tariciotti di Ciampino. Cronometrista: Caruso di Acireale
Marcatori: 3’43’’Lisi(C) 7’26’’Galan(C) 9’58’’Baldassarre(C) 10’45’’De Matos(C) 15’07’’Baldassarre(C) 18’28’’Schiavone(C) 24’50’’De Matos(C) 26’57’’Solidoro(C) 28’35’’Dettori(N) 36’53’’Castellana(C) 39’07’’Schiavone(C)
Ammoniti: L.Mosca

Commenta su Facebook