“La maternità come costruzione culturale”. Seminario-evento per il meeting reginoale di Ammi

953

“La maternità come costruzione culturale”: è su questo tema di grande attualità che, in occasione del meeting regionale svoltosi per la prima volta a Caltanissetta, a Palazzo Moncada, si sono ritrovate le iscritte siciliane all’Associazione Mogli Medici Italiani.

Un evento culturale promosso dalla presidente della sezione nissena, Anna Santamaria e il Direttivo composto da Lena Lunetto, Giusy Arena, Santina  Noto e Mirella Milano, che ha visto la Docente Universitaria Marina Castiglione soffermarsi sulle opere letterarie delle scrittrici siciliane Silvana Grasso e Goliarda Sapienza, in un confronto sul tema della maternità, e il rapporto madre-figlia.
All’incontro hanno partecipato il Sindaco Giovanni Ruvolo, il Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Giovanni D’Ippolito, la vicepresidente dell’associazione culturale “Dante Alighieri” Nadia Rizzo, Rosanna Morabito, membro del direttivo nazionale dell’AMMI, e Silvana Giudice, fiduciaria regionale dell’associazione Mogli Medici Italiani .
Al termine del convegno, le iscritte all’AMMI Sicilia hanno proseguito con un percorso tra “Religiosità e Miniere “con la visita al museo delle Vare e reso omaggio al cimitero dei “Carusi” tragicamente morti a Gessolungo.
“Il Meeting Regionale – spiega una nota del’Associazione – è un evento importante che riunisce tutte le sezioni della Sicilia, in un incontro, che oltre al momento squisitamente culturale, favorisce il confronto e la programmazione degli obiettivi dell’ associazione.,impegnata su diversi fronti”.

Commenta su Facebook