La Kore smentisce la notizia. “Medicina a Enna non è della nostra Università”

1704

Chi vuole informazioni non deve andare alla segreteria studenti della Kore, ma alla fondazione Proserpina, presieduta dall’ex senatore e attuale segretario del PD di Enna, Vladimiro Crisafulli. La Kore, infatti, smentisce la notizia secondo cui la nuova facoltà di medicina abbia qualcosa a che fare con loro.

“In merito alle tante richieste che pervengono ai nostri uffici, si precisa che il corso di laurea in Medicina e il corso di laurea in Infermieristica, recentemente istituiti a Enna, non sono dell’Università Kore ma di un ateneo dell’Unione Europea, e precisamente dell’Università statale di Galati (Romania)”, si legge in una nota.

“Il funzionamento di tali corsi di laurea è assistito a Enna dalla Fondazione Proserpina, alla quale vanno pertanto rivolte le richieste di informazioni al riguardo”.

un cartello smentirebbe la smentita

“La Kore, pur compiacendosi per il potenziamento di Enna come città universitaria, cui ha contribuito in misura determinante, non può fornire alcun supporto agli studenti interessati ai predetti corsi dell’area medica in quanto essi afferiscono ad altro ateneo autonomo”.

Intanto proprio stamane l’assessore regionale alla salute, il renziano Baldo Gucciardi, successore di Lucia Borsellino, partecipa alla conferenza stampa di presentazione dei nuovi corsi. Lo stesso assessorato alla salute della Regione Siciliana è quello che dovrebbe contribuire, insieme all’università di Palermo, al progetto del campus bio mediterraneo del centro Sicilia con sede a Caltanissetta (almeno nei progetti iniziali).

E’ quanto mai inusuale che un esponente delle istituzioni si presti a dare legittimità, con la sua presenza, a un’operazione sicuramente valida, legittima e lecita, ma che attiene ad un’università rumena il cui titolo non è valido in Italia, salvo una validazione che può avvenire successivamente.

Commenta su Facebook