La guardia medica di Vallelunga Pratameno non chiuderà. Il manager Caltagirone incontra il sindaco: “Superate le criticità”

Superata la criticità in merito alla continuità assistenziale della guardia medica del presidio sanitario di Vallelunga Pratameno. Questa settimana il Direttore Generale dell’ASP Alessandro Caltagirone ha incontrato il sindaco Giuseppe Montesano, insieme al direttore del Distretto Sanitario di Mussomeli Grazia Colletto, al Direttore delle Cure Primarie Gabriele Roccia e al dirigente Maurilio Cortese e si è pervenuti a mettere in campo varie soluzioni praticabili.
La riunione era correlata alla necessità di affrontare la problematica, in maniera condivisa e sinergica, emersa relativamente alla difficoltà di garantire una ottimale funzionalità del Servizio di Guardia Medica, presso il Presidio di Vallelunga, verificatasi, sia per la grave carenza di Medici di continuità assistenziale, sia per la posizione logistica del presidio di Vallelunga, che, come quello degli altri Presidi del Vallone, anche a causa delle difficoltose condizioni viarie, rientra tra le Zone cd. “Disagiate”.
Nel corso della riunione sono state esposte varie proposte a garanzia della continuità assistenziale della guardia medica prevedendo in supplemento il coinvolgimento di medici di medicina generale, ovvero di titolari e/o sostituti di incarico di continuità assistenziale, ovvero di medici USCA, operanti presso l’ASP di Caltanissetta, con priorità di quelli operanti nell’ambito territoriale del Distretto di Mussomeli,
Al fine di raggiungere il massimo coinvolgimento dei medici interessati, il Direttore, di concerto con il Sindaco di Vallelunga, procederanno ad una riunione distrettuale, in tempi brevissimi, al fine di acquisirne la disponibilità a coprire i turni mancanti.
Il Direttore Generale Alessandro Caltagirone ringrazia il Sindaco Montesano per la collaborazione fattiva, sottolineando che “la grave carenza di personale medico sta mettendo in difficoltà l’azienda sanitaria, ma che grazie alla continua attenzione delle istituzioni coinvolte riusciamo a superare le difficoltà che si presentano.
Il raggiungimento di tale soluzione è il frutto di un lavoro basato su una collaborazione fattiva e sinergica tra Enti ed Istituzioni, Comune di Vallelunga e Azienda Sanitaria Provinciale, che hanno condiviso un obiettivo comune con un risultato positivo.”

Commenta su Facebook