La foto del giorno: a Caltanissetta Pirandello diventa “Pirantello”

611

Luigi Pirandello, nato ad Agrigento nel 1867, uno degli scrittori più amati di sempre insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934 si starà rivoltando nella tomba. Il perché è presto detto. A Caltanissetta, si sa, speso le “d” vengono sostituite, nel linguaggio scritto e parlato con le “t” e viceversa. Di certo grave è non sapere scrivere correttamente il nome di colui che ha dato lustro alla nostra terra e che ancora oggi è uno degli autori più amati da giovani e meno giovani. E’ successo proprio nella piazza intitolata all’autore di “Uno, nessuno e Centomila” e di “Il fu Mattia Pascal”, giusto per fare qualche esempio, dove sono state poste delle transenne per far sapere che il transito è stato interrotto. L’errore, per fortuna, non è sfuggito a tantissimi nisseni che hanno postato le foto sui social. Che dire? Passi l’errore di ortografia, ma Pirandello rimane Pirandello e un siciliano non può permettersi di sbagliare.

Commenta su Facebook