“La Democrazia Cristiana non si è mai sciolta”. Il candidato di “Cambiare CL”: “Torno nel mio partito”

1081

Michele Russo, candidato alle scorse elezioni comunali con la lista “Cambiare Caltanissetta” lascia il movimento ed aderisce alla Democrazia Cristiana.

Lo stesso , sindacalista di lungo corso, oggi aderente alla Cisl , si è sempre occupato delle problematiche inerenti i lavoratori del comparto sanitario, nella provincia di Caltanissetta.

“In effetti – dice Michele Russo – nasco politicamente con la Democrazia Cristiana e, non PER RAGIONI DI OPPORTUNITA’, MA FORTEMENTE IDEOLOGICHE , ho preferito ritornare a prestare la mia opera dentro il Partito dove sono cresciuto, in considerazione anche del fatto che una sentenza della Cassazione del 2013 , ha stabilito che la Democrazia Cristiana non è stata mai sciolta”.

“Inoltre , visto il nuovo desiderio della Democrazia Cristiana , oggi , di voler rimettere in primo piano i principi fondamentali che caratterizzano il proprio statuto:( FAMIGLIA ,CRISTIANITA’ , SOLIDARIETA’, LIBERTA’ , UGUAGLIANZA ECC…..) , da ricostruire adeguandosi ai tempi nostri, e, vista la grande volontà del Partito, nella persona del Segretario Nazionale Angelo Sandri che intende dare largo spazio alle nuove generazioni ,facendo si’ che comunque , non vengano rinnegate le tradizioni e le grandi figure che hanno reso grande il Partito per questi motivi , ancora di più , ho deciso di rientrare nel Mio partito”.

Il segretario Nazionale Angelo Sandri , con il benestare della Direzione Nazionale , dietro richiesta del Segretario Provinciale Nicola Talluto , ha nominato Michele Russo Responsabile Provinciale del comparto SANITA’ e lo ha cooptato nel Dipartimento Nazionale SANITA’ , con competenza esclusiva sulla Regione Sicilia.

Commenta su Facebook