“La città non può sperperare 1 milione di euro per il canile comunale”

231
“Solo nel primo semestre del 2021 sono stati spesi 466 mila euro per pagare il canile che accoglie i cani randagi della nostra città. La spesa è raddoppiata rispetto al passato e ciò è incomprensibile. Questo è un vero e proprio fallimento delle politiche di contrasto al randagismo di questa amministrazione comunale. Nel frattempo che venga approvato il disegno di legge per la lotta al randagismo e alle zoomafie, presentato dalla Lega-Salvini premier in Parlamento, chiederemo al nostro consigliere, Oscar Aiello, di presentare una interrogazione per conoscere i motivi di questo folle aumento di spesa (1 milione anno) e quali misure sono state adottate dalla giunta Gambino per contrastare il fenomeno dei cani randagi. Una città in grave crisi economica non può sperperare così un milione di euro”.
Lo afferma in una nota Arialdo Giammusso, coordinatore cittadino della Lega-Salvini Premier di Caltanissetta.
Commenta su Facebook