Keep in touch, la Procura per i minorenni di Caltanissetta su Facebook. “Più vicini ai giovani nei luoghi virtuali frequentati”

È attiva da qualche settimana la pagina Facebook dell’ufficio: un unicum nell’ambito degli uffici giudiziari italiani, soprattutto quelli minorili. La pagina – come spiega il procuratore per i minori Rocco Cosentino – nasce con l’intento di avvicinare quanto più possibile l’organo requirente minorile al mondo degli adolescenti, anche al fine di fornire un servizio diretto ai giovani avvalendosi dei “luoghi virtuali” in cui gli stessi passano parte delle proprie giornate.
Raggiungibile semplicemente digitando la voce “Procura per i minorenni di Caltanissetta”, la piattaforma social altro non è che una moderna cassa di risonanza di tutte le notizie e le informazioni utili all’utenza che verranno pubblicate sul sito istituzionale, confidando nella maggiore dimestichezza con l’uso dei social da parte delle nuove generazioni.

Questo ulteriore strumento di comunicazione consentirà di avvicinare ancora di più l’Ufficio al mondo studentesco: anche allo scopo di rendere edotti i laureati (o laureandi) degli istituti attualmente previsti dalle normative vigenti a loro favore, quali, ad esempio, il tirocinio ex art. 73 D.L. 69/2013 (convertito con L. 98/2013) e lo stage disciplinato dall’art. 18 L. 196/1997 (c.d. tirocinio formativo e di orientamento), che presto verranno attivati mediante convenzione con un ateneo del distretto.
Verranno pubblicate, altresì, “pillole di cultura” riguardanti cenni storici sui più importanti uffici giudiziari italiani e sulle strutture che li ospitano; non mancheranno poi continui report sugli avvenimenti più importanti del nostro Ufficio, o comunque di tutti quelli del distretto nisseno.
Al fine di agevolare la ricerca della pagina, è stato predisposto un apposito link diretto sul sito istituzionale.
La pagina Facebook e quella web offrono indicazioni sulla componente togata, nonché sulla struttura amministrativa, con cenni alle funzioni e alle competenze del nostro ufficio requirente minorile; vi sono poi i link ai siti istituzionali degli altri uffici giudiziari del distretto, nonché a quelli relativi agli organi costituzionali di maggiore interesse. È possibile scaricare la modulistica relativa alle varie istanze che l’utenza si trovi nella necessità di avanzare. Inoltre, è stato ritenuto opportuno procedere alla razionalizzazione degli indirizzi di posta elettronica di quest’ufficio, riducendo gli stessi a n. 4 di posta certificata e n. 1 di posta ordinaria (tutti indicati sotto la voce “contatti”).
Entrambi i portali verranno gradualmente e costantemente implementati con l’inserimento di tutti quegli atti o documenti di interesse per il cittadino e per gli addetti ai lavori, in maniera tale che la risposta che verrà data possa essere quanto più celere e maggiormente confacente alle richieste dell’utenza.

Commenta su Facebook