Kalat Nissa Film Festival nel vivo. Stasera il regista Ugo Gregoretti. Le interviste.

795

Kalat film festNonostante la concomitanza con la partita Italia Spagna, grande successo di pubblico, alla prima serata del Kalat Nissa, Festival Internazionale del cortometraggio, svoltasi ieri sera in corso Umberto a Caltanissetta. “Non sarà facile designare i vincitori delle otto categorie in concorso” – dice ai nostri microfoni il Presidente della Giuria Maurizio Amici, giornalista e regista. “Alcuni cortometraggi infatti, nonostante l’impegno in essi profuso e nonostante i numerosi effetti speciali, poco dicono dal punto di vista del messaggio che vorrebbero lanciare. Di contro, corto girati con lo stesso impegno ma con mezzi più modesti riescono a dire molto di più”. Sarà questo, quindi, il criterio di valutazione che la giuria adotterà nel premiare i concorrenti.

Ascolta l’intervista a Maurizio Amici – regista e presidente di giuria al Kalat Festival 

“Questo Festival è stato capace di rendere Caltanissetta non solo cuore della Sicilia ma del mondo intero” – dice la d.ssa Laura Abbaleo responsabile delle P.R. e Stampa – “essendo i cortometraggi provenienti da 28 Paesi di tutto il Mondo”. Quindici sono i corti in nomination, che il pubblico potrà vedere nell’arco delle tre serate nella grande Piazza di Caltanissetta.

Ascolta l’intervista a Laura Abbaleo – referente relazioni pubbliche e organizzatrice dell’evento

Saranno premiate – aggiunge la d.ssa Abbaleo – oltre le otto categorie, anche il miglior attore, la migliore attrice, sceneggiatura e regia”. Ospite di prestigio, questa sera, il Maestro Ugo Gregoretti, regista, giornalista e drammaturgo che sarà intervistato dal Direttore artistico Gianni Nanfa che, assieme a Rosaria Renna, sarà uno dei presentatori della serata. Domani sera, a conclusione della serata di Gala finale, la premiazione del miglior corto ed assegnazione dei premi ad ognuna delle otto categorie in nomination. Altro valido motivo, il Kalat Nissa Film Festival, per popolare il Centro Storico e per offrire ai Nisseni un bellissimo cocktail di spettacolo e cultura.

Commenta su Facebook