Italia Nostra sulle “Consuete, inesorabili devastazioni da roghi in Sicilia”

289

Se in questi giorni, in queste ore la Grecia piange per un’immane tragedia, la Sicilia, la nostra Sicilia viene devastata dai roghi e la politica regionale si dimostra, ancora una volta, inadeguata. Soltanto la scorsa settimana è stato siglato il contratto di servizio aereo
antincendio tra il Corpo Forestale della Regione e un raggruppamento di imprese. Contratto che consente di utilizzare sei velivoli antincendio. È costato 2 milioni 300 mila euro, ma solo due aerei su sei ad oggi sono operativi: uno nelle base di Geraci, l’altro a Caltanissetta. Per gli altri quattro bisogna attendere sino a giovedì prossimo. Uomini e mezzi sono insufficienti. È dallo scorso marzo che il governo Musumeci viene sollecitato a porre in essere tutte le attività di prevenzione antincendio necessarie e possibili. Noi cittadini pretendiamo risposte chiare e precise. Subito! Criminali, mafiosi e piromani di certo non attendono.

Leandro Janni
Presidente di Italia Nostra Sicilia
www.italianostra.org 

Commenta su Facebook