Italia Nostra su Palazzo Moncada: “Per il nuovo progetto servivano anche un architetto, uno storico e uno scultore”

194

Siamo venuti a conoscenza del fatto che il progetto esecutivo del Comune di Caltanissetta per il risanamento conservativo e il restauro di Palazzo Moncada è pronto. L’intervento sarà realizzato con un finanziamento di 510 mila euro, ed è stato concesso dall’Assessorato regionale delle politiche sociali e del lavoro con fondi europei Fers Sicilia 2014-2020. In più, abbiamo saputo che il nuovo, ultimo progetto per il Palazzo che fu dei principi Moncada, il monumento civile più importante della città, è stato affidato a due ingegneri e un geometra dell’Ufficio tecnico comunale. Ottimi professionisti, senza dubbio. Non è questo il punto.
Insomma: al di là delle legittimità dell’operazione, al di là delle normative vigenti e delle recenti sentenze in ordine alle competenze professionali di architetti, ingegneri e quant’altro, ci preme sottolineare, quantomeno in ossequio alle nostre convinzioni culturali, che per un intervento di restauro su un edificio di tale rilevanza storica e monumentale, sarebbe stato necessario un gruppo di progetto interdisciplinare che avesse previsto anche la presenza di un architetto e persino di uno storico e di uno scultore.

Prof. Leandro Janni, presidente di Italia Nostra Sicilia

Commenta su Facebook