Irsap, Alfonso Cicero designato alla presidenza. Attesa per ok commissione Ars.

Asi esternoNonostante il tentativo del capogruppo Giancarlo Cancelleri del Movimento 5 Stelle che, tenendo fede agli impegni assunti in campagna elettorale, sta tentando in tutti i modi di bloccarne la nomina, il governo regionale ha designato Alfonso Cicero, attuale commissario, quale presidente dell’Irsap, l’Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive, che grazie al lo statuto approvato proprio da Cicero ha aperto una sede operativa regionale a Caltanissetta.

La nomina diverrà esecutiva dopo il passaggio in commissione affari istituzionali di cui è presidente il deputato Marco Forzese.

Contro la designazione di Cicero un insolito duo, Cancelleri-Alloro. Il primo è nisseno e  leader siciliano del Movimento 5 Stelle. Il secondo è un deputato del PD di Enna che, in quota Crisafulli, è stato ai vertici dell’Asi di Enna per lungo tempo. I due deputati hanno fatto gioco di squadra per tentare di bloccare la nomina di Cicero. Mario Alloro  è anche  lo strenuo oppositore del progetto di una sede regionale dell’Irsap nel nostro capoluogo.

Come è noto fanno parte del movimento 5 stelle alcuni imprenditori della zona industriale Asi che hanno sostenuto la campagna elettorale di Cancelleri e Beppe Grillo in Sicilia. Questi ultimi incontrando il leader 5 stelle in un capannone dell’Asi nissena avevano posto chiaramente sul tavolo la richiesta di azzerare i vertici dell’Asi. Il Ddl  proposto all’Ars da Cancelleri, se approvato in poche ore, bloccherebbe la nomina di Alfonso Cicero. In caso contrario, le nuove regole potrebbero valere per il futuro, qualora approvate. La proposta di Cancelleri e del Movimento 5 Stelle prevede la nomina di almeno tre componenti del Cda da parte delle associazioni di categoria e vincola la scelta del presidente tra uno di questi tre.

Commenta su Facebook