Ipotesi rimpasto, la Lega vuole le dimissioni del sindaco

“Il Sindaco affermando che non sta partecipando a nessuna manovra di Palazzo ha confermato che giochi di potere sono in corso e la Lega ne prende pubblicamente le distanze” – così in merito al rimpasto di Giunta interviene Oscar Aiello nella qualità di Coordinatore provinciale della Lega, che aggiunge:

“Invece di pensare ai tanti problemi della città, invece di dare risposte alle famiglie, ai lavoratori e alle imprese in difficoltà il M5S si riunisce segretamente per concordare la spartizione di poltrone, che comporterebbe maggiori costi per le casse del Comune. Chi pagherebbe il nono Assessore? Ma come, il M5S non aveva costruito la propria carriera puntando il dito contro i costi e contro le usanze della vecchia politica? Arrivato al poter sta facendo tutto l’opposto!!

Si dice inoltre squadra che vince non si cambia, evidentemente se il M5S sta pensando di cambiare squadra di Assessori vuol dire che si sta rendendo conto del fallimento politico dell’attuale Giunta. Ma ciò era già risaputo, basta chiedere in giro ai nisseni…

Sarebbe comunque grave – continua Oscar Aiello – se qualcuno dell’Opposizione pensasse di fare da spalla alla fallimentare Amministrazione Comunale, ma escludo questa ipotesi. Conosco i componenti dell’Opposizione, è tutta gente seria e non credo che qualcuno rischierebbe di passare per mercenario politico, pronto a transitare in Maggioranza, o peggio ancora con il M5S, in cambio di poltrone o promesse future.

Ma in politica tutto è possibile, posso però affermare con assoluta certezza che la Lega non ha partecipato e non parteciperà alle trattative per il rinnovo dell’Esecutivo cittadino, né presterà il fianco a chi ha ambizioni personali da perseguire a danno della Città. La Lega – ribadisce Oscar Aiello – non è sul mercato, non chiede poltrone e rimarrà distante dall’attuale Amministrazione Comunale, come del resto farà con coerenza e serietà chiunque è stato mandato dagli elettori all’Opposizione.

Il M5S ha vinto da solo le elezioni – ricorda il Coordinatore provinciale della Lega – da solo amministri pertanto la Città. Non ci riesce? Non è capace? Allora piuttosto che avviare segrete manovre di Palazzo, tentando di acquistare politicamente qualcuno dell’Opposizione – conclude Oscar Aiello – il Sindaco lasci perdere eventuali inciuci e si dimetta. Meglio nuove elezioni che squallidi giochi di potere a danno dei nisseni, per cui la Lega ribadisce a gran voce: Sindaco dimettiti!”.

Commenta su Facebook