Ipab “Gurrera-Moncada-Calafato”, niente stipendi da 21 mesi: incontro con il Movimento 5 Stelle

468

Nota a firma del segretario generale territoriale Snalv Confsal Manuele Bonaffini che di seguito pubblichiamo:

Nuovo incontro, promosso dallo Snalv Confsal, presso la sede dell’Ipab Gurrera-Moncada-Calafato di Caltanissetta, per discutere, ancora una volta,delle problematiche legate al futuro del personale dipendente, il quale non percepisce, come già annunciato, lo stipendio da oltre 21 mesi.

All’incontro, questa volta, hanno preso parte, per l’Ipab, i componenti del Consiglio di Amministrazione della stessa Ipab, Don Pino La Placa, Padre Gaetano Canalella e l’Avv. Giorgio Middione.

Per i lavoratori rappresentati, e, presenti anch’essi all’incontro in parola, il Segretario Generale Agrigento-Caltanissetta-Enna dello Snalv Confsal Manuel Bonaffini ed il Segretario Organizzativo Angelo Gallo per ribadire, ove mai ve ne fosse di bisogno, lo stato di difficoltà nel quale versa l’Ipab nissena.

Ai lavori, su espresso invito del Segretario Bonaffini, hanno, altresì, preso parte, l’On.le Angela Foti del Movimento 5 Stelle ed il Vice Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, l’On.le Giancarlo Cancelleri, nonché il Sindaco di Caltanissetta, ovvero, il Dottore Giovanni Ruvolo.

         All’intervento di Bonaffini, che ha ribadito lo stato di profondo disagio nel quale operano attualmente i dipendenti dell’Istituto, si sono susseguiti, nell’ordine, quelli dell’On.le Cancelleri, che ha manifestato la propria solidarietà ai lavoratori, impegnandosi a compulsare, immediatamente, il Presidente della I^ commissione Ars affinchè venga promosso l’esame delle proposte di legge già prodottesul tema, ivi inclusa quella dello stesso Movimento in corso di elaborazione da parte dell’On.le Angela Foti, esperta conoscitrice del settore.

Cancelleri, ancora, ha dichiarato che il settore necessita di una profonda riforma, con la loro trasformazione in soggetti efficienti e produttivi.

         L’On.le Foti, nel suo intervento, ha rappresentate le linee guida immaginate dal Movimento per contornare la riforma, pensando al loro risanamento, alla apertura a servizi nuovi, quali, ad esempio le residenze sanitarie assistite, ma con al centro la 

persona quale portatrice di interessi alla salute, in linea con le finalità istituzionali delle stesse ipab. 

All’On.le Cancelleri ed all’On.le Foti il Segretario Bonaffini ha rivolto, loro, espresso invito a promuovere una audizione tematica sulle ipab proprio in I^ commissione Ars per ivi rappresentare la drammaticità della situazione di tutti i lavoratori delle ipab della Sicilia, che versano in analoghe condizioni, ricevendone ampia assicurazione.

Bonaffini, quindi, ha espresso il proprio soddisfacimento, essendo stato raggiunto, con la positiva azione sindacale dello Snalv, l’obiettivo  di porre al centro dell’attenzione le problematiche dei lavoratori ipab, non solo nisseni, raccogliendo la condivisa attenzione di forze politiche di segno diverso, ma, che hanno tutte dichiarato di seguire attentamente l’evoluzione del comparto per giungere ad una vera riforma.

                                                                         FIRMATO

Il Segretario Generale Territoriale  Snalv Confsal

                                                                      Manuel Bonaffini

Commenta su Facebook