Internazionali Tennis, 25 mila euro restituiti al Comune. L'amministrazione Ruvolo: "serviranno ad analoghe iniziative per le imprese"

703

“Prendiamo atto della decisione, assunta da parte degli organizzatori XVII Torneo Internazionale di Tennis “Challenger” di Caltanissetta, di voler rinunciare al contributo di € 25.000, che il Comune di Caltanissetta aveva erogato su istanza degli stessi organizzatori”. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Ruvolo commenta così la notizia divulgata dal Tennis Club di Caltanissetta che aveva rinunciato a 25 mila euro per organizzare un’esposizione dedicata all’agroalimentare nell’ambito del torneo internazionale.
“L’Amministrazione comunale aveva deciso di sostenere il prestigioso evento sportivo, che si svolge presso l’impianto di Viale Amedeo concesso dal Comune di Caltanissetta al Tennis Club, con un contributo di € 50.000, suddiviso tra l’Assessorato allo Sport (€ 25.000) per il supporto all’ evento sportivo, e l’Assessorato alle Attività Produttive (€ 25.000) per sostenere delle iniziative collaterali che servissero per la promozione del territorio e della produzione eno-gastronomica”.
“Confermiamo dunque il contributo per l’evento sportivo, mentre il contributo restituito verrà utilizzato dall’Assessorato di riferimento per sostenere analoghe iniziative a supporto delle aziende del settore agro-alimentare e per la promozione del territorio, attività che richiederanno una completa ed esaustiva rendicontazione, così come avviene per ogni erogazione che utilizza denaro pubblico, nel rispetto della logica della legalità e trasparenza che contraddistingue ogni iniziativa dell’Amministrazione Comunale”.
“Auspichiamo un pieno successo del Challanger 2015, certi che la passione dimostrata dagli organizzatori consentirà al pubblico nisseno di poter assistere ad una manifestazione di prestigio, consolidata ormai negli anni”.

Commenta su Facebook