Intercultura, convegno per i 100 anni di AFS. “Dalla Grande Guerra germinano semi di pace”

768

Organizzato da Intercultura e dalla Società Nissena di Storia Patria, venerdì 17 aprile, alle ore 10,00 si terrà presso l’aula magna del Liceo Classico Linguistico e Coreutico “R. Settimo”, un convegno per i cento anni dell’American Field Service. L’AFS è sorto nella primavera del 1915 a Parigi, come organizzazione di ambulanzieri e barellieri volontari per soccorrere i feriti della Prima Guerra Mondiale, in collaborazione con l’ospedale americano della città. Dopo la Seconda Guerra Mondiale si è trasformato nella più grande rete mondiale dedicata agli scambi scolastici internazionali. Oggi gli scambi scolastici dell’AFS, gestiti in Italia dai volontari di Intercultura, coinvolgono ogni anno 12.000 studenti di oltre 60 Paesi. Intercultura è un movimento di volontariato internazionale presente in 150 città italiane, riconosciuto con D.P.R. n. 578/85, che promuove scambi interculturali: ogni anno quasi 1800 ragazzi italiani delle scuole secondarie sono accolti in famiglia e hanno l’opportunità di vivere e studiare all’estero. Al contempo in Italia, i centri locali di AFS Intercultura operano per accogliere nel nostro paese altrettanti giovani provenienti da ogni nazione, che vogliono arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo (un anno, sei o tre mesi) nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole. Tutto ciò allo scopo di favorire un dialogo costruttivo tra ragazzi di tradizioni e lingue diverse al fine di creare una convivenza pacifica tra le culture mondiali.
AFS 100 anni leggi il programma

Commenta su Facebook