Inseguimento per le strade di Delia. Carabinieri arrestano impiegato "fuggitivo"

411

Inseguimento rocambolesco per le strade vicino Delia. Un arresto ed una denuncia dei carabinieri a Delia e Caltanissetta. Domenica, i carabinieri hanno arrestato un uomo per resistenza ed oltraggio e ne hanno denunciato un secondo per guida in stato d’ebbrezza. A Delia, alle 18.15, i militari hanno fermato una “fiat 600” a forte velocità che invece di arrestare la marcia, ha accelerato tentando di investire i carabinieri, i quali dopo aver schivato la vettura, si sono dati all’inseguimento del fuggitivo. Bloccata la folle corsa, dell’uomo, e’ sceso dalla vettura imprecando e minacciando di morte i carabinieri, raccogliendo una pietra tentando di scagliarla contro. Si tratta di Giuseppe Di Caro, classe ’57, impiegato, dichiarato in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. A caltanissetta invece, i Carabinieri hanno denunciato un trentenne per guida in stato d’ebbrezza alcolica. Era alla guida di una ford fiesta in centro, con un tasso alcolemico di 1,115, più del doppio consentito.

Commenta su Facebook