Innovazione agricola e impresa culturale, tornano gli incontri con i testimonial a Mussomeli

Sono in programma per i giorni 23 e 24 settembre 2021 a Mussomeli i prossimi appuntamenti pubblici e gratuiti realizzati nell’ambito del progetto ”Sostegno per l’inclusione attiva. Formazione, lavoro, networking”, volto al miglioramento delle politiche sociali e lavorative dei comuni del Distretto D10 (che comprende i comuni di Mussomeli, Acquaviva, Campofranco, Sutera, Vallelunga Pratameno, Villalba).

Giovedì 23 Settembre, ore 18.00 – 20.00, al Mamma Rita, si terrà l’incontro Il settore Bio cresce e si fa impresa con Girolamo Sugamele, imprenditore nel settore agricolo, fondatore del brand “Orto di Mimì”. Mimì Home To You è un progetto siciliano nato dall’idea di portare nelle tavole degli italiani, ogni settimana, prodotti direttamente dalle migliori Aziende Agricole del territorio. Il progetto è nato da un’idea semplice: sfruttare le nuove tecnologie per far conoscere i prodotti siciliani a tutti e dare la possibilità di gustare, ogni settimana, la loro qualità e la freschezza. Seguirà un aperitivo offerto ai partecipanti.

Venerdì 24 Settembre, ore 9.00 – 14.30, presso l’Aula consiliare del Palazzo municipale di Mussomeli si terrà l’evento di formazione dal tema: “Partenariato pubblico-privato:  la valutazione di pubblica utilità da parte dell’amministrazione comunale” – a cura del dott. Gildo La Barbera, esperto di finanza pubblica e sviluppo locale.

La sera di venerdì 24 Settembre alle ore 18.00 – 20.00, al Mamma Rita, si terrà l’incontro dal titolo: “Imprese culturali: l’esperienza del Museo diffuso dei Cinque Sensi di Sciacca – ad intervenire Viviana Rizzuto – Ingegnere e Innovation Manager, Direttore del Museo.

Il Museo Diffuso dei 5 Sensi nasce dalla necessità di recuperare nei territori uno spirito di comunità in grado di focalizzare le proprie energie attorno ad un unico e comune obiettivo: rispolverare la propria identità nascosta e dimenticata negli anni, prenderne coscienza e imparare a comunicarla al mondo. La narrazione identitaria diventa lo strumento di un’intera comunità per un rilancio sano, florido e certo dell’economia che punti ad un turismo sostenibile e di qualità. Il progetto ha recentemente vinto la 5° edizione del premio nazionale “Welfare Che Impresa”, diventando un modello da replicare con la costituzione di un Incubatore di Ecosistemi capaci di generare turismo sostenibile di comunità.

Per partecipare agli incontri è consigliabile inviare conferma tramite mail a sia.mussomeli@gmail.com e indicando il titolo dell’incontro.

Commenta su Facebook