Infrastrutture idriche, vertice a Caltanissetta dei parlamentari M5s. “Ritardi dalla Regione su finanziamenti per 12 milioni”

“Sono ben 12 i progetti in attesa di decreto di finanziamento da parte della Regione Siciliana, in provincia di Caltanissetta per interventi su infrastrutture idriche, fognarie e depurative, per un valore di circa 19 milioni di euro, di cui non si ha notizia. Progetti pronti che attendono soltanto il finanziamento della Regione e che da mesi restano al palo. Più nel dettaglio: 11.191.862,67 di euro sono le somme previste per gli interventi nel settore idrico, nei comuni di Gela, Caltanissetta, Sutera, Milena, Niscemi, Riesi e Vallelunga Pratameno; mentre 7.784.000,00 di euro quelli destinati agli interventi fognari e depurativi nei comuni di Campofranco, Delia, Marianopoli, Caltanissetta e Serradifalco”. A darne comunicazione è il senatore del Movimento 5 Stelle Pietro Lorefice che nei giorni scorsi, insieme ai deputati all’Ars Nuccio Di Paola e Ketty Damante, e alle consigliere comunali di Gela e Riesi, Virginia Farruggia e Rosy Altovino, hanno tenuto un vertice presso la sede di Caltaqua con il dirigente Andrea Gallè.
“Un vertice, – spiega il parlamentare – nato con la volontà di avere aggiornamenti sulla parte infrastrutturale, sullo stato dell’arte dei progetti e sui finanziamenti che la Regione Siciliana deve portare avanti, in considerazione dei notevoli disservizi e conseguenti disagi che ormai da anni vivono i cittadini del Nisseno. Alla fine dell’incontro, su mia proposta, si è deciso di ripetere periodicamente questi incontri, oltre che prevedere ispezioni puntuali in loco sui singoli territori”.
“Auspichiamo, dunque, che la Regione provveda in tempi celeri al finanziamento dei suddetti interventi, anche perché i cittadini non possono più aspettare. Peraltro, a causa di questi ritardi, continuiamo a rischiare nuove procedure di infrazione da parte dell’Unione Europea” – conclude Lorefice.
Commenta su Facebook