“Inferno Mediterraneo” al Teatro Rosso di San Secondo. Domenica in occasione della giornata dei Parchi letterari Italiani

815

E’ stato definito “Le troiane del 2000” lo spettacolo”Inferno Mediterraneo”, in scena domenica 22 Ottobre alle ore 18,00 al Teatro “Rosso di San Secondo in occasione della Giornata Nazionale dei Parchi Letterari Italiani, organizzato dal Parco Letterario Rosso di San Secondo di Caltanissetta e dalla Dante Alighieri.

Tre giovani sorelle attraversano le terzine di Dante dando voce all’inferno dei cadaveri naufragati nel Mare nostrum. Come nella condizione infera dei Lager nazisti, lì dove Primo Levi ha sentito che la Commedia «lo riguarda, riguarda tutti gli uomini in travaglio», esse cercano nelle terzine di Pier delle Vigne, di Ulisse e del conte Ugolino risposte a un dolore che si fa racconto.

I tre profili danteschi, allora, appaiono straordinariamente fraterni e vicini alle nostre protagoniste, le quali a loro volta si impegnano nella ricerca di un linguaggio capace di esprimere l’orrore.

Una scrittrice, una cantante, una violinista: tre donne a cui è affidato il dolore del ricordo, ultime troiane dei nostri giorni, danno corpo, voce e suono a un racconto-lamentazione e a un’aspra storia d’amore con il muto paesaggio marino. Durante questa orchestrazione polifonica della narrazione, lo spazio scenico si nutrirà della presenza viva dell’acqua che chiamerà noi e loro a un confronto totale, a domande, tanto universali quanto concrete, sul sé e sull’altro, «infin che ’l mar fu sopra noi richiuso».

Gli allievi della classe quarta dell’indirizzo Coreutico del Liceo R. Settimo di Caltanissetta si esibiranno in una coreografia “Vedove…” creata dalla prof. Fia Distefano su musiche di L. Einaudi in memoria delle vittime di mafia.

Commenta su Facebook