Indagini sulla piscina comunale, la giunta Ruvolo chiede chiarimenti alla società

694

In relazione alle notizie riguardanti un’indagine della Procura della Repubblica di Caltanissetta, condotta dalla Guardia di Finanza del capoluogo, inerente presunte violazioni fiscali e delle normative in materia di lavoro, che hanno portato al deferimento all’A.G. del responsabile della società che gestisce la piscina comunale di Caltanissetta, l’Amministrazione convocherà il rappresentante legale della società per avere i dovuti chiarimenti, di interesse dell’Ente pubblico, sui fatti emersi. Riponendo massima fiducia nel lavoro puntuale degli organi inquirenti, e tenuto conto delle garanzie a tutela degli indagati, l’Amministrazione afferma sin d’ora che il principio di legalità ed il rispetto delle normative, costituiscono precondizione essenziale per lo svolgimento di attività e servizi all’interno di strutture di proprietà comunale, qual è la piscina di via Rochester. A tale proposito sono in corso approfondimenti burocratico-amministrativi da parte degli uffici competenti.

Commenta su Facebook