Incontri augurali della Comunità “La Ginestra” di Casa Rosetta con alcune realtà cittadine in occasione delle festività natalizie

264

Le ospiti e le operatrici della Comunità “La Ginestra” – una delle strutture di “Casa Rosetta” a Caltanissetta – nei giorni delle festività natalizie hanno portato un proprio augurio gioioso a diverse realtà locali. Con canti popolari natalizi della tradizione siciliana hanno suscitato un sorriso negli ospiti della Casa di riposo per anziani “Fondazione Mazzone”, intrattenendosi con loro per un intero pomeriggio. L’iniziativa, ispirata al senso della condivisione e del dono, è stata coordinata dalla direttrice della comunità, dott.ssa Emanuela Cutaia, con la collaborazione delle operatrici impegnate nelle diverse attività del laboratorio di arte-terapia, guidate da Grazia Russo. “È Natale ogni volta che riconosci le tue debolezze… – dice la dott.ssa Cutaia – e lo scopo dei diversi incontri è stato di far vivere anche alle residenti della comunità il messaggio che il fascino del Natale risiede nell’aprire il nostro cuore a Cristo e agli altri, ai nostri fratelli. Il Natale si deve vivere nella quotidianità regalando un sorriso, un abbraccio caldo, e deve andare oltre i giorni della celebrazione. Oggi, più che mai, urge il bisogno di rivivere questa esperienza, guardando il Bambino Gesù e sentire che lì Dio ci sorride, sorride a tutti quelli che aspettano la salvezza, che sperano in un mondo più fraterno dove ogni uomo e ogni donna possano vivere nella loro dignità di figli e figlie di Dio”. Il senso di questa iniziativa, si è riproposto nell’incontro con i bambini e i medici del reparto Pediatria – Neonatologia dell’Ospedale Sant’Elia, con la cortese disponibilità e attiva partecipazione del dott. Giuseppe Cavaleri, primario del reparto e della dott.ssa Averna. Altri momenti di condivisione e di augurio sono stati poi animati e vissuti nella cripta della Cattedrale partecipando a un incontro di formazione con i ragazzi del catechismo e le rispettive famiglie, e nella parrocchia di San Luca in un incontro per le famiglie che ha avuto come tema la lettera pastorale del vescovo di Caltanissetta, mons. Russotto “Dal Buio alla Luce… il coraggio della testimonianza…” e che ha visto far proprio il senso letterale delle parole del vescovo attraverso le testimonianze delle ospiti della Comunità. Un ulteriore incontro si terrà venerdì 27 dicembre, tra la Comunità “La Ginestra” e l’Associazione “Nati per Leggere” promotrice di diverse attività orientate alla lettura narrativa.

Commenta su Facebook